Piemonte, interventi per la nascita e lo sviluppo del “lavoro autonomo”

La regione Piemonte, ai sensi della legge regionale 34/2008 e s.m.i., concede contributi a fondo perduto per la fase di avvio dell’attività (2mila euro) e finanziamenti agevolati con il concorso bancario per l’acquisizione di investimenti, realizzazione impianti tecnici, spese per la realizzazione del sito (per un minimo di 5mila euro, IVA esclusa) ai titolari di Partita IVA in tutti i settori merceologici e professionali compresi quelli privi di Albo o ordine professionale che presentino domanda entro 24 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA, siano residenti o domiciliati in Piemonte e abbiano sede operativa fissa in Piemonte. Vengono considerati prioritari gli interventi a sostegno degli investimenti di domande presentate da donne.

Info su http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bandos_front.php?id_bando=31