Qualifiche professionali. C’è la bozza del Decreto Legge

12

Il Consiglio dei Ministri ha deciso di recepire la direttiva europea del 2013 e discutere uno schema per il riconoscimento delle qualifiche professionali già acquisite in uno o più Stati membri dell’Unione europea e che, soprattutto, permette al professionista di lavorare in uno di questi. C’è inoltre la questione tirocini dei professionisti italiani esercitati all’estero e il loro riconoscimento.

Molte, inoltre, le categorie prese in esame, dai medi agli architetti. Per una prima lettura, in allegato  la bozza del Decreto.