La Cassa di Previdenza dei Geometri a sostegno dei professionisti colpiti dal sisma nell’isola di Ischia

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Italiana Previdenza ed Assistenza Geometri liberi professionisti (CIPAG), esprimendo la propria solidarietà nei confronti della popolazione vittima del sisma che ha colpito l’isola di Ischia lo scorso 21 agosto, ha confermato l’impegno della Cassa in favore degli iscritti residenti nei Comuni danneggiati.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato infatti un primo contributo economico, per far fronte alla condizione d’urgenza dei colleghi e per supportare le squadre di professionisti già attivate sul campo per la ricognizione dei danni e la messa in sicurezza, in collaborazione con il Consiglio Nazionale e l’Associazione Nazionale Geometri Volontari per la Protezione Civile.

In conformità con i decreti che saranno adottati dal Governo, la CIPAG provvederà inoltre ad applicare il differimento delle scadenze dei contributi previdenziali, per gli iscritti residenti nei Comuni colpiti dal terremoto.

“Siamo da sempre vicini ai colleghi e alle popolazioni colpite da eventi tragici come il sisma dello scorso 21 agosto. La solidarietà, in particolar modo quella verso gli iscritti, è uno dei motori delle attività portate avanti dalla Cassa e proprio per questo, come avvenuto in conseguenza del terremoto dell’Italia centrale dello scorso anno, ci siamo immediatamente attivati per l’adozione di misure a sostegno dei professionisti geometri in difficoltà” ha dichiarato Diego Buono, Presidente della Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri liberi professionisti “Questa iniziativa vuole essere una misura per esprimere la nostra vicinanza e il nostro impegno come Cassa, affinché gli iscritti siano messi nelle condizioni di poter tornare a dedicarsi al proprio lavoro contribuendo anche alla messa in sicurezza del territorio”.