Cassa forense. 3% in più da destinare al welfare passivo e attivo

141

 “Cassa Forense consolida la politica a sostegno dell’Avvocatura ed aumenta per il 2018 di oltre il 3% lo stanziamento per gli interventi  assistenziali di welfare passivo e per le iniziative di welfare attivo e strategico in favore della famiglia, della professione e della salute degli iscritti”, così il Presidente Nunzio Luciano che ricorda come sul sito della Cassa sia stato già pubblicato il bando 2018 per l’erogazione in favore dei giovani avvocati under 35 iscritti di prestiti bancari da 5.000,00 a 15.000,00 euro, con agevolazioni per l’accesso al credito.

Saranno indetti, inoltre, anche per il 2018 i bandi in favore degli iscritti per l’erogazione di contributi a sostegno della famiglia, della professione e della salute.

Di seguito l’elenco, inviato dalla Cassa di previdenza ed assistenza degli avvocati, dei bandi e delle prestazioni previste:

–              bando n. 1/2017 per l’assegnazione di borse di studio per orfani, titolari di pensione di reversibilità o indiretta: domande pervenute n. 155; ammessi in graduatoria n. 119; importo erogato € 212.000,00;

–              bando n. 2/2017 per l’assegnazione di borse di studio in favore di studenti universitari figli di iscritti alla Cassa: domande pervenute n. 179; ammessi in graduatoria n. 148; importo erogato € 428.000,00;

–              bando n. 3/2017 per l’assegnazione di contributi per figli nati, affidati o adottati nell’anno 2017: domande pervenute n. 2.165; importo da erogare € 1.500.000,00;

–              bando n. 4/2017 per l’assegnazione di contributi in favore degli iscritti con figli al primo anno della scuola secondaria superiore: domande pervenute n. 829; ammessi in graduatoria n. 798; contributi erogati n. 502; importo erogato € 500.000,00;

–              bando n. 5/2017 per l’assegnazione di contributi per famiglie numerose: domande pervenute n. 928; ammessi in graduatoria n. 886; contributi erogati n. 333, importo erogato € 999.000,00;

–              bando n. 6/2017 per l’assegnazione di contributi per famiglie monogenitoriali: domande pervenute n. 1.050; ammessi in graduatoria n. 874; contributi erogati n. 700; importo erogato € 700.000,00;

–              Bando n. 7/2017 per l’assegnazione di contributi per spese di ospitalità in case di riposo o istituti per anziani, malati cronici o lungodegenti: domande pervenute n. 17; ammessi in graduatoria n. 17; importo erogato € 118.526,33;

–              bando n. 8/2017 per l’assegnazione di contributi in favore di iscritti con figli in asilo nido e/o scuole materne: domande pervenute n. 6.180 (ogni domanda poteva contemplare richieste per più figli); contributi erogabili per ammessi in graduatoria n. 7.097 (figli); contributi erogati per ammessi in graduatoria n. 2.237 (figli), beneficiari n. 1.974; importo erogato € 1.999.500,00;

–              bando n. 9/2017 per l’assegnazione di contributi per l’acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale: domande pervenute n. 3.470; bando in fase di lavorazione;

–              bando n. 10/2017 per l’assegnazione di borse di studio per l’acquisizione di specifiche competenze professionali: domande pervenute n. 799; bando in fase di lavorazione;

–              bando n. 11/2017 per l’assegnazione di borse di studio per l’acquisizione del titolo di cassazionista: domande pervenute n. 211; ammessi all’erogazione della borsa di studio n. 197; importo erogato € 366.000,00.

Nell’ambito delle prestazioni a sostegno della salute previste nel Regolamento per l’erogazione dell’assistenza, Cassa Forense sottoscrive a vantaggio di tutti gli iscritti la Polizza Sanitaria per la copertura di gravi eventi morbosi e dei grandi interventi chirurgici, con possibilità di estensione ai familiari.

E’ stata appena pubblicata sul sito della Cassa la convenzione in forma collettiva in favore degli iscritti e dei loro familiari per l’utilizzo, a condizioni di maggior favore, di strutture sanitarie per ricoveri, accertamenti, visite specialistiche, trattamenti fisioterapici e cure odontoiatriche.

Sono inoltre attive circa 80 convenzioni per consentire agli iscritti risparmi e agevolazioni nelle seguenti Aree:

  • Attività professionale:

assicurative (tra le quali quelle relative alla RC Professionale), bancarie (volte in particolare ad un accesso al credito agevolato), per l’acquisto di strumenti (informatici, per la fatturazione elettronica, per la corrispondenza online e multicanalità, per la mediazione online, di telefonia, agende legali, stampanti, sistemi di comunicazione, PEC), per l’acquisto di servizi (quali servizi online per l’acquisizione dei contenuti da internet a scopo probatorio e similari, oltre a servizi di indagine e investigazioni) e prodotti editoriali, per la formazione (da corsi online a Master di II livello, oltre a corsi di lingue straniere), per la consultazione della banca dati giuridica e di banche dati giuslavoristiche;

  • Famiglia:

per asili nido, assicurazioni, abbigliamento e accessori;

  • Salute:

per assicurazioni (polizza Long Term Care e altre polizze sanitarie), case di cura, centri fisioterapici ed odontoiatrici, benessere;

  • Tempo Libero:

alberghiere, con agenzie di viaggi, per lo sport;

  • Trasporti:

per spostamenti in treno o aereo, per l’acquisto o il noleggio (a breve o a lungo termine) di veicoli.