Enpap e i nuovi strumenti informativi

80

di Felice Damiano Torricelli, Presidente ENPAP

Da qualche anno ENPAP è impegnato a costruire una partecipazione sempre più consapevole dei propri Iscritti alle scelte previdenziali, proprie e dell’Ente.

Per farlo è stato costruito un sistema di comunicazione integrato e multicanale attraverso cui tutti gli Psicologi libero professionisti vengono informati con tempestività sulle attività dell’Ente, sui servizi di assistenza e di supporto all’attività professionale offerti agli Iscritti, sul portafogli finanziario investito.

L’attenzione alla trasparenza e all’accountability sono stati importanti propulsori dell’attività di informazione ed hanno avuto un ruolo cruciale nel consolidare il legame sociale di appartenenza e fiduciario tra Iscritti e vertici dell’Ente.

Le informazioni vengono diffuse attraverso canali diversi, soprattutto on line, e alle news pubblicate sul sito istituzionale si affiancano newsletter tematiche, post diffusi attraverso la pagina istituzionale sui social network e la Lettera del Presidente, che viene inviata più volte l’anno a tutti gli Iscritti. Inoltre, l’Ente assicura l’intervento di propri rappresentanti istituzionali e di desk degli uffici agli eventi congressuali più importanti realizzati nei diversi ambiti professionali della Psicologia. Anche in questi contesti vengono fornite informazioni sulle attività dell’Ente, sui meccanismi previdenziali e i Colleghi vengono indirizzati alla fruizione facilitata dei servizi offerti.

I messaggi tematici vengono veicolati on line anche attraverso video di “comunicazione sostenibile” – così contraddistinti per il loro stile quasi cartonistico, uno storytelling serrato e soprattutto per il bassissimo costo – caratterizzati da una rappresentazione visuale delle informazioni su tematiche chiave della previdenza e dell’assistenza. L’ultimo esempio di comunicazione sostenibile è rappresentato da un video su come si costruisce la pensione in ENPAP (https://youtu.be/G_ItDc8GzFU). Partendo dalla spiegazione del metodo contributivo si mostra visivamente come, grazie ad una maggiore contribuzione da parte degli Iscritti e a una buona gestione finanziaria da parte dell’Ente, sia possibile costruire un futuro pensionistico migliore.

Oltre che uno scopo generale di accontability, il sistema di comunicazione attivato da ENPAP assieme ad un sistema di nudge definito con la collaborazione dei ricercatori della Scuola di Psicologia dell’Università di Padova, ha lo scopo concreto di migliorare la consapevolezza dei meccanismi del sistema previdenziale contributivo ed attivare comportamenti virtuosi da parte degli Psicologi. Con la dichiarazione previdenziale in corso è stata attivata la prima sperimentazione operativa finalizzata ad incentivare la contribuzione pensionistica volontaria ed in ottobre sarà possibile valutare l’impatto tangibile di queste scelte.