Enpam, il collega scomparso in Sicilia un esempio di valore civile

L’Ente di previdenza dei medici e degli odontoiatri si unisce con commozione al cordoglio della famiglia di Giuseppe Liotta, il pediatra palermitano scomparso sabato sera nel nubifragio che si è abbattuto su tutta la provincia siciliana.
“Liotta non ha esitato a mettere a repentaglio la propria vita per potere assistere i suoi piccoli pazienti. La sua condotta è un esempio di valore civile per noi tutti – ha detto il presidente dell’Enpam, Alberto Oliveti – . A nome dell’ente oltre che a titolo personale, voglio manifestare vicinanza alla moglie, ai familiari e ai colleghi”.
Gli uffici della Fondazione hanno fatto una prima analisi della posizione previdenziale del medico e sono a disposizione della famiglia per fornire tutte le indicazioni sui diritti pensionistici e per verificare adeguate forme supplementari di assistenza alla moglie e i figli.