Casagit, il nuovo futuro. Cerrato “Passaggio storico”

Consentire all’attuale Cassa un’evoluzione che permetta di affrontare le difficoltà prospettiche del settore, mantenendo la governance dei processi decisionali in capo ai giornalisti e tutelando il patrimonio fin qui accumulato in 45 anni di attività? L’assembla dei delegati, riunitasi a Roma nei giorni scorsi, ha detto sì.

Una decisione che ha dato il via ufficialmente al percorso di trasformazione della Casagit in due soggetti giuridici: una fondazione di scopo e una società di mutuo soccorso. I due Enti avranno compiti diversi ma un’unica finalità :la tutela della salute dei Giornalisti Italiani.

“E’ un passaggio storico quello che la Cassa di assistenza dei giornalisti italiani si accinge a realizzare. Dopo anni di preparazione, siamo entrati finalmente nel vivo delle questioni tecniche e giuridiche – ha sottolineato il presidente Daniele Cerrato – Il voto positivo dell’assemblea è il primo passo per camminare su una nuova strada e dare stabilità al welfare sanitario di una professione in profonda trasformazione, che da anni subisce ridimensionamenti e tagli su ogni fronte”.

“L’elemento di novità sarà la costituzione di una fondazione di scopo – ha spiegato il direttore generale, Francesco Matteoli – in cui verranno trasferite la maggior parte delle risorse che oggi Casagit ha accumulato come riserva tecnica. La società di mutuo soccorso sarà un ente parte del terzo settore, di natura associativa, con personalità giuridica, nella quale resterà centrale la figura del socio mentre la fondazione, ente di natura patrimoniale e con personalità giuridica, opererà fuori del perimetro del terzo settore. Essa garantirà il welfare sanitario dei giornalisti fornendo servizi socio assistenziali, integrazioni e/o erogazioni straordinarie attraverso la commissione”.

 

per leggere il comunicato stampa cliccare su

http://www.casagit.it/news/mondo-casagit/lassemblea-dei-delegati-approva-la-trasformazione-istituzionale-di-casagit