AdEPP. Firmato il CCNL

702

Oliveti, AdEPP  “Un contratto che rispetta la natura privata degli Enti, i cambiamenti in atto e l’intera sfera lavorativa e sociale dei dipendenti”

Ladogana, Cisl “Dopo un decennio si rimette al centro uno strumento indispensabile per la definizione dei doveri e dei diritti”

Esprimono soddisfazione per la firma del Contratto Collettivo Nazionale AdEPP 2019-2021, sottoscritto oggi presso la sede dell’Associazione, sia i Presidenti delle Casse di previdenza private aderenti ad AdEPP sia le sigle sindacali.

 

“Dopo dieci anni, oggi abbiamo firmato un contratto che rispecchia pienamente sia la natura privata degli Enti sia i cambiamenti in atto – ha detto il Presidente dell’AdEPP e dell’Enpam, Alberto Oliveti – rispettando e tenendo al centro del proprio interesse l’intera sfera lavorativa e sociale dei dipendenti delle Casse di previdenza privata e dell’Associazione stessa”.

“Il documento è frutto di un grande lavoro comune – ha concluso il Presidente Oliveti – Voglio ringraziare tutti e sottolineare che entrambe le parti hanno dimostrato di avere un unico, comune interesse ossia la tutela dei lavoratori, dei diritti e dei doveri che sono elementi fondanti  della nostra democrazia”.

“Esprimiamo piena soddisfazione per la sottoscrizione del CCNL che contiene elementi di tutela dei lavoratori in linea con la conciliazione vita/lavoro – ha sottolineato Andrea Ladogana (Cisl) in rappresentanza di tutte le sigle sindacali presenti – Dopo un decennio si rimette al centro il contrato nazionale come strumento indispensabile per la definizione dei doveri e dei diritti dei lavoratori. Inoltre si riallineano anche le condizioni economiche con l’adeguamento dei tabellari”.

 

Roma 15 gennaio 2020