Newsletter 16 Giugno

A Bruxelles il seminario AdEPP "Gli investimenti a impatto sociale"

A Bruxelles il seminario AdEPP "Gli investimenti a impatto sociale"

Si terrà, presso la sede AdEPP a Bruxelles, il prossimo 20 giugno, il primo dei tre short seminar che l'Associazione organizzerà nel 2017 per favorire le relazioni tra i vertici delle Casse di previdenza e gli stakeholder pubblici e privati a livello europeo. Il seminario affronterà il tema degli "investimenti a impatto sociale", ossia quegli investimenti basati sull'assunto che i …

Leggi tutto.

Sinergie tra Casse. Enpapi e Eppi insieme per una banca depositaria unica

Sinergie tra Casse. Enpapi e Eppi insieme per una banca depositaria unica

L’auspicata sinergia virtuosa tra Casse per economie di scala è una realtà. L'esempio concreto arriva dalla Cassa di previdenza degli infermieri e dall'Ente di previdenza dei periti industriali. Enpapi ed Eppi, infatti, si legge nella nota congiunta, pubblicata oggi, "Al fine di perseguire risparmi di spesa, di ottimizzare gli adempimenti connessi alle procedure di gara, nonché di dare un forte …

Leggi tutto.

Jobs act lavoro autonomo è legge. Le Casse possono erogare welfare agli iscritti

Jobs act lavoro autonomo è legge. Le Casse possono erogare welfare agli iscritti

Le Casse di previdenza private e privatizzate potranno erogare misure di welfare ai propri iscritti. Lo stabilisce una delle norme (Art.6) contenute nel Jobs act del lavoro autonomo, approvato definitivamente dal Senato,  che da il via libera ad una serie di misure riservate anche ai liberi professionisti iscritti agli Enti di previdenza. Iniziamo il nostro breve viaggio, tra le norme …

Leggi tutto.

Epap, Cassa notariato, Inpgi e il racconto di una dialogo continuo

Epap, Cassa notariato, Inpgi e il racconto di una dialogo continuo

Raccontare la previdenza, raccogliere le istanze e individuare le nuove esigenze, riflettere su un welfare dedicato alla propria categoria, spiegare le linee seguite per la riforma della propria Cassa, aprire nuovi spazi di dialogo e formare futuri professionisti: sono questi i punti che hanno caratterizzato, principalmente, i tanti incontri che alcune Casse hanno avuto con i propri iscritti sul territorio. …

Leggi tutto.

Dalla Ue la direttiva per l'equilirbio di genere. Nei CdA il 40% è donna

Dalla Ue la direttiva per l'equilirbio di genere. Nei CdA il 40% è donna

E’ merito della presidenza maltese dell’UE se l’agenda del Consiglio ha ripreso la discussione sulla direttiva per l'equilibrio di genere nei CdA aziendali, interrotta a dicembre 2015. La proposta di direttiva fissa l’obiettivo di una presenza pari ad almeno il 40% del genere sottorappresentato nei CdA delle Società quotate, al fine di affrontare il grave problema della scarsa partecipazione delle …

Leggi tutto.

---