21 Ottobre 2015

AdEPP, un moltiplicatore di occasioni

A sostenerlo il Presidente, Andrea Camporese, che iniziando a parlare del lavoro lancia due appuntamenti importanti per l'Associazione: la firma di un protocollo d'intesa con la Regione Calabria e la presentazione dello studio targato Censis/Adepp sui liberi professionisti.

"Resta un nodo assolutamente centrale, ma  è sempre più importante declinare il tema previdenziale, assistenziale e più in generale dell'economia del Paese cercando di dare al lavoro delle opportunità al passo con i tempi.", sottolinea Camporese che spiega: "Cosa intendo? Per esempio i professionisti hanno sofferto molto la crisi in questi anni ma la ricerca Censis dimostra che c'è fermento, c'è richiesta e osservazione di opportunità, c'è intrapresa, ci sono  le startup, c'è la rilevazione sempre più importante dell'Estero e dei mercati. Tutto questo dimostra che i nostri giovani, in particolare, non si sono fermati ad osservare la crisi ma cercano, per necessità e per virtù,  delle nuove chiavi interpretative del loro lavoro. Se noi riusciamo a seguirli in questo processo allora gli diamo delle chances. Dobbiamo seguirli ed accompagnarli".

Seguirli ed accompagnarli sembra il motto di tutte le Casse di previdenza associate all'AdEPP tanto che l'asticella dei soldi messi sul campo per azioni di welfare è schizzata in alto superando i 500milioni di euro.

"Essere come  associazione il tramite - sostiene il Presidente dell'AdEPP -  il moltiplicatore delle occasioni dei bandi europei e dell'accesso agli stessi bandi anche con una funzione formativa a mio parere è una delle parti principali del nostro mestiere. Insieme a tutte le  altre relazioni che abbiamo sviluppato in questi anni: i rapporti con Italialavoro, con Isfol, la nostra  partecipazione come membro consultivo nella Commissione di monitoraggio dei programmi europei 2014-2020 della Presidenza del consiglio, l'Agenda digitale e via elencando, tutte queste relazioni sono importanti, positive, foriere di frutti positivi, nel momento in cui i Sistemi sono in contatto e hanno un orientamento alla praticità, all'incisione sulla realtà, al cambiamento,  al fare".

Continua a leggere

Ultime notizie

Partite Iva in flessione. Guffanti: "Merito del Jobs act ma...."

Il Ministero delle finanze ha pubblicato i dati elaborati dall'Osservatorio  e quello che salta immediatamente all'occhio è il segno meno che contraddistingue il numero di aperture rispetto ad un anno fa ossia -6,5%.  Il Presidente della Cassa dei commercialisti pur condividendo l'analisi del Mef punta l'attenzione sugli sgarvi fiscali e non solo.

Continua a leggere

Società di capitali. Luciano: "Chi pagherà i contributi?"

Qualche dubbio sulla nuova norma è evidente anche se, sottolinea il Presidente di Cassa Forense: "Il legislatore ha colto le istanze presentate dagli avvocati" che chiedono anche, insistentemente,  un  ridimensionamento e una razionalizzazione delle stesse leggi che troppe  volte si sovrappongono.

Continua a leggere

Parla con noi...la Previdenza va incontro ai propri iscritti

Dalla cassa dei commercialisti agli avvocati, dai medici ai veterinari, le Casse di previdenza privatizzate sono sempre più proiettate verso una interattività con gli aderenti. Oliveti usa anche la videoconsulenza, Mancuso va nelle scuole e Guffanti in tour.

Continua a leggere


Presentata la bozza della Legge di Stabilità. Ora la parola a Bruxelles. I professionisti italiani? Sempre pronti a ricominciare... soprattutto le donne. . Enasarco pubblica una intervista esclusiva al Ministro Poletti ed INPGI va alle urne