22 Aprile 2015

L'Enpam? Gode di ottima salute

E non solo per i conti che sono più che sostenibili ma piuttosto per i progetti e campagne che l'Ente dei medici ed odontoiatri sforna a ritmo serrato. Con una linea comune, però, ossia limitare sempre di più la distanza tra l'Enpam e i propri iscritti. Nasce così il servizio di video conferenza e la busta arancione. Nasce il nuovo logo Enpam, sotto il quale, alle parole previdenza ed assistenza, è stata aggiunta sicurezza.

"La sicurezza per noi è un concetto che si declina in molti ambiti - spiega durante la nostra intervista il presidente Alberto Oliveti. -  Ovviamente la sicurezza che deve essere assicurata al paziente ma anche ad altri soggetti. Al nostro iscritto che garantiamo non solo attraverso la sostenibilità raggiunta con la riforma del patrimonio finanziario, dimostrata con i dati di bilancio, ma spingendoci oltre. Un attuario indipendente e gli esperti dei Ministeri vigilanti,  infatti, riesamineranno l’andamento delle nostre pensioni ogni tre anni. C’è la  garanzia della sicurezza del futuro che supportiamo con azioni che, semplificando, riportano ad una nuova idea di welfare integrato ed allargato, e che è ormai diventata un tutt’uno con il monitoraggio continuo che facciamo sull’andamento del mondo del lavoro, con un occhio attento sulle prospettive dei giovani, i primi a pagare la mancanza di una programmazione nazionale e strategica".

E poi c'è la sicurezza della partecipazione e conoscenza puntuale del proprio Ente, la sicurezza della trasparenza. "Il nostro obiettivo  - continua Oliveti - è far sì che i nostri iscritti in ogni momento sappiano quale sia il valore reale dei risparmi previdenziali che ci hanno affidato. Ad esempio quest’anno abbiamo pubblicato per la prima volta i  dati sulla redditività degli investimenti in corso d’anno".

Insomma l'Enpam si mette in gioco per arbitrare quel campo, anzi quei campi come sottolinea Oliveti, dove si gioca una partita importante ossia il destino dei giovani medici ed odontoiatri. Soprattutto quelli che la "sete" di ricerca e di lavoro ha portato oltre confine. E sulla ricerca la Cassa punta tanto da mettere sul tavolo 150milioni.

E l'Europa? "L’Enpam lo immagino come una navicella che deve avere i suoi 106 punti di appoggio, con le antenne in Europa e la regia a Roma. Io credo  - conclude il presidente Oliveti - che si debba stare dove sgorga la fonte e la fonte normativa è indubbio che scaturisca dall’Europa". E per l'imminente appuntamento elettorale, le parole d'ordine sono lì ad indicare quale saranno le linee guida che seguirà Oliveti: i numeri e i fatti nel rispetto delle regole.  Un presidente orgoglioso dei passaggi fatti fino ad ora e del futuro che sta costruendo, consapevole però che  "Serve un gioco di squadra e che ognuno faccia la propria parte". E da consapevolezza a consapevolezza alla domanda Presidente parteciperà ai Giochi Mondiali della Medicina e della Sanita? Oliveti risponde "Si certo...da spettatore però".

 Continua a leggere

Ultime notizie

Forum dei Commercialisti. Guffanti: "La Previdenza che ci Aspetta"

Il Presidente rilancia: "Nella complicata coniugazione di un futuro previdenziale per molti incerto ed un passato ancor oggi garantito e generoso, qual è la previdenza che ci aspetta? Noi partiamo da un attivo patrimoniale di 5,8 miliardi". E per Camporese "la competizione si presenta inarrestabile, arroccarsi non serve a nulla, ma porsi almeno alcune domande è un obbligo".

Continua a leggere

Hai qualche chilo di troppo? A te ci pensa l'Ente dei Biologi

In Italia una persona su tre è al di sopra del proprio peso ideale. Ma al problema della malnutrizione sono correlate disfunzioni metaboliche che possono minare la salute della popolazione ma anche incidere sulla spesa sanitaria. E nel mirino finiscono i pasti consumati frettolosamente e fuori casa e ritmi di vita incalzanti portano a scegliere junk food, fast food, maxi porzioni, alimenti iperconditi e bibite zuccherate.

Continua a leggere

Le migliori start up nascono dalle menti del nostro Paese

5 i progetti che dimostrano come il made in Italy sia valido e non stiamo parlando di settori ormai noti come il cibo o la moda.Da Jobyoulife, portale milanese con oltre 400mila iscritti,  a Hivejobs che dopo un anno di attività è migrato a Londra, l'obiettivo comune è migliorare l'incontro tra domanda e offerta nell'era di internet. Lavoro e ancora lavoro.

Continua a leggere


 Arriva una piccola rivoluzione nel Mondo dei professionisti. Un nuovo welfare  e un CCNL  Come stanno i laureati italiani ce lo dice Almalaurea nella sua XVII indagine A Eppi va il premio "Sito trasparente" e l'Enpav rilancia il bando per la genitorialità.