17 Giugno 2015

Il Molise "Parità per i professionisti"

"Il riconoscimento condiviso di una sostanziale parità culturale nei comportamenti operativi tra Pmi e professionisti, nell'assunzione dei rischi, nella mancanza di una tutela di natura pubblica, soprattutto in un momento di grave crisi",  così spiega il direttore della programmazione, l'ingegnere Massimo Pillarella, la decisione dell'Amministrazione regionale di aprire ai liberi professionisti i finanziamenti.

E sull'impatto che l'attuale congiuntura economica negativa ha avuto sul Sistema Molise, Pillarella denuncia che questa è avvenuta: "In un modo decisamente violento in termini di drastica riduzione di accesso al credito e di richiesta di rientro anticipato dalle posizioni di castelletto a disposizione." Ma nonostante le piccole dimensioni, la Regione reagisce con "una difesa, quasi fisiologica" e fa rete, stanziando oltre 30milioni di euro.

E parlando di "cattiva gestione dei fondi", il direttore della programmazione non risparmia critiche: "Gli Enti pubblici hanno chiaramente tantissime responsabilità soprattutto per i tempi di istruttoria, a volte per i pagamenti, anche se riguardo ai fondi strutturali in Regione i mandati sono pagati in tempo quasi reale per evitare il rischio del cosiddetto disimpegno automatico. E' però necessario creare anche una migliore cultura di posizione rispetto ai fondi, da parte dei beneficiari e soprattutto dei consulenti e quindi  dei professionisti, non sempre adeguatamente preparati",

Lotta alla burocratizzazione per prima cosa, quindi,  tanto che i prossimi passi della Regione Molise saranno verso una semplificazione amministrativa "Dobbiamo ridurre i tempi di lavoro delle pratiche, migliorare la performance dei bandi, avvicinare la popolazione al mondo degli aiuti diretti ed indiretti" e Pillarella conclude la nostra intervista annunciando che "La regione si sta attrezzando per i bandi elettronici". Un'Italia ancora una volta che va a due velocità. Un Sistema Paese che fa fatica a mettere a regime l'uso delle ICT e una piccola Amministrazione che le cavalca.

 

Continua a leggere

Ultime notizie

Giornalisti, arrivano quattro borse di studio per gli over 35.

I vincitori, si legge nel bando... lavoreranno per 2 anni in un contesto artistico particolarmente vivace aperto all'interazione multiculturale e potranno essere aiutati e seguiti nello sviluppo dei loro progetti di comunicazione....Oltre il compenso, 1.150 euro al mese, è previsto l'alloggio gratuito per il periodo di permanenza.

Continua a leggere

Dalla Spagna, per la Spagna con amore.... grazie a Erasmus+.

Stiamo parlando dell’accordo che metterà a disposizione prestiti fino a 30 milioni di euro agli studenti spagnoli che seguiranno un corso di laurea magistrale in uno dei 33 paesi partecipanti al programma Erasmus+ o agli studenti di questi paesi che si trasferiranno in Spagna.

Continua a leggere

 



Dai notai agli avvocati, dai medici ai veterinari, tra call ed eventi ce n'è per tutti i gusti.


In Italia i lavoratori più tassati d'Europa. Lo dice il Rapporto 2015 della Corte dei Conti.

Dal nord al sud ancora bandi per i professionisti. E De Luca punta il dito contro la burocrazia
---