07 ottobre 2015

Friuli, una Regione per i professionisti

La Giunta ha approvato due nuovi regolamenti per il sostegno all’avvio di nuove attività, sia in forma individuale sia
associata, stanziando (per il 2015) 380mila euro complessivi per supportare, nei primi 3 anni di attività, i prestatori di attività professionali  (ordinistiche e non ordinistiche) che avviino
un’attività individuale (300mila euro) o associata o societaria (80mila euro), questa in sintesi la strada intrapresa dall'Amministrazione regionale Friulana che va oltre e tra i destinatari cita i liberi professionisti e, Udite! Udite!, senza limiti d'età.  Lo studio associato o la società di professionisti non deve però riunire il coniuge, parenti fino al terzo o affini fino al secondo grado.

Non sostegno, quindi, per i giovani o all'interno della tanto "pubblicizzata" Garanzia giovani, ma per tutti e non solo. Sono ammessi anche coloro che abbiano aperto l’attività da più di 3 anni  purché abbiano esercitato un’attività professionale presso altri studi e il loro volume d’affari sia inferiore a 20.000 euro o abbiano variato presso la competente Agenzia delle Entrate il codice ATECO dell’attività per l’esercizio dell’attività professionale per la quale viene chiesto il contributo.

Cosa sia il codice Ateco lo saprete sfogliando il nostro Glossario, nel frattempo ecco l'elenco di alcune delle spese, oltre quelle normalmente previste vedi agli arredi, che possono essere incluse nel sostegno ossia: Attrezzature tecnologiche, Software, Realizzazione o revisione del sito Internet, Costi di iscrizione per partecipazione a fiere, manifestazioni o eventi, acquisto di testi e abbonamenti a banche dati, adempimenti previsti per legge per l’avvio dell’attività professionale.

 Continua a leggere

Ultime notizie

Giornalisti, arrivano i fondi EaSi

"La Comunità europea, utilizzando i finanziamenti del Programma per l'occupazione e l'innovazione sociale, propone un contratto quadro per le attività di comunicazione nel settore dell'occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità del lavoro. Il contratto, aperto alla partecipazione di imprese, StP e consorzi, avrà un valore massimo di 7.500.000 per un anno rinnovabile per tre volte.

Continua a leggere

Pensioni adeguate? Sì, ma per le donne......

"Gli esiti delle pensioni sono generalmente contrassegnati da grandi differenze di genere",  così si legge nella prefazione del "The 2015 pension adequacy report: current and future income adequacy in old  age in the UE" appena pubblicato e che troverete in allegato. Marianne Thyssen: " L'adeguatezza c'è ma l'età pensionabile deve salire". .

Continua a leggere

 



Le Agenzie esecutive della Ue cercano personale come giuristi ed ingegneri


Fissata la data per riunione del Comitato sull'attuazione fondi  e per gli Economisti.... 

Umbria per l'innovazione,  Marche voucher per assistenza tecnica.
---