10 Giugno 2016

"Covip, un anno dopo" 

E' stato presentato ieri il rapporto annuale che punta la lente di ingrandimento su Casse e Fondi pensione. Ma non solo. "Evidenzia problematiche e sottolinea possibili soluzioni", almeno è quanto ha sostenuto il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, durante le sue conclusioni. Ma il suo intervento lo riassumiamo nella sezione "Una finestra sul palazzo" torniamo quindi alla Covip.

La relazione del neo presidente Mario Padula, 25 pagine lette velocemente ai presenti, inizia con un focus sul welfare.

 "Il Welfare del nostro Paese - sostiene Padula - si sta progressivamente strutturando in direzione di un modello che vede la crescente cooperazione di soggetti pubblici e privati nell’erogazione delle prestazioni.  I fondi pensione e gli enti di previdenza di base privati  rivestono ormai una funzione essenziale sul piano sociale: sostengono il benessere degli individui nella fase avanzata del ciclo di vita, affiancando lo Stato e gli altri operatori pubblici nella copertura dei rischi e dei bisogni connessi con l’invecchiamento". 

E sempre sul versante Casse, ma in questo caso prendendole in esame in quanto "investitori istituzionali", il Presidente Padula parla di "ruolo di assoluta rilevanza". Peccato una governace che andrebbe migliorata, anche per quanto riguarda proprio il settore appena citato. Ne è convinto il Presidente Covip che punta il dito e dice: "Sul versante della governance e della relativa capacità di innovazione delle politiche di investimento, tanto i fondi pensione quanto le casse professionali devono compiere un ulteriore sforzo nella direzione dell’efficienza. L’Autorità si è fatta promotrice presso i Ministeri vigilanti di una proposta finalizzata ad una più adeguata procedimentalizzazione dell’attività di controllo, che sia anche utile a sostenere processi di miglioramento della governance degli enti e favorire una più adeguata gestione del patrimonio degli stessi".

Una funzione di controllo che ha "affinato" le proprie competenze come sostiene  lo stesso Presidente Padula: "La funzione dell’Autorità è volta a rafforzare la complessiva efficacia dell’azione di controllo sulla gestione finanziaria degli enti e sulla relativa composizione dei patrimoni, grazie alle competenze tecniche altamente specialistiche maturate nella vigilanza esercitata anche a tutela del risparmio previdenziale complementare".

 Continua a leggere

 

Ultime notizie

"Autoregomentazione vigilata per le Casse"

Lo sostiene il Presidente dell'AdEPP, Alberto Oliveti, attraverso una nota inidrizzata ieri alla stampa nella quale sottolinea come "il risparmio previdenziale dei professionisti sia portante per il Paese" ed aggiunge: "Io sto con il Ministro Poletti quando sottolinea l’incoerenza dell’aumento della tassazione sugli investimenti delle Casse”. 

Continua a leggere

Odontoiatri. Emendamento Ddl Concorrenza.

"Il dato positivo è la regolamentazione su base nazionale del problema della direzione sanitaria delle strutture che esercitano l'odontoiatria", commenta il Vice Presidente Vicario dell'Enpam, Giampiero Malagnino che sottolinea alcuni aspetti come il disallineamento di interessi.

Continua a leggere

Dal Welfare day al welfare della Cassa del notariato

L'articolo a firma del Vice Presidente della Cassa, prende spunto dalla giornata organizzata a Roma per raccontarci un mondo che "ha fatto i salti mortali" ma, denuncia Caputo, " nel  silenzio o, peggio, con  travisamento della stampa e degli altri organi di comunicazione che privilegiano errati quanto superficiali luoghi comuni".

Continua a leggere


 Casse. Poletti: "Più investimenti in economia reale.  Come sta il SSN? Ce lo dice lo studio GimbeEvasione fiscale, una direttiva per gli Stati Membri