Bei, arrivano i pre-finanziamenti per le PMI

584

Il via libera arriva addirittura prima che diventi operativo il piano di investimenti di Jean-Claude Juncker, che dovrebbe, secondo le previsioni, essere messo in piedi non più tardi di settembre 2015 e che è destinato a mobilitare almeno 315 milioni di euro di investimenti privati e pubblici in tutta l’Unione europea.

Il Consiglio direttivo della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha dato, infatti,  il via a pre-finanziamenti per le piccole e medie imprese in Europa che potranno quindi beneficiare dei primi fondi del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS) prima dell’estate.

Soddisfazione viene espressa dal commissario UE per la Crescita, Jyrki Katainen, che ha sottolineato: “È un grande giorno per le piccole imprese d’Europa. Abbiamo detto che vogliamo aiutare l’Europa a investire di nuovo e oggi stiamo facendo esattamente questo. Questa notizia dalla BEI significa che entro l’estate, le PMI che hanno fame di liquidità e le mid-cap innovative d’Europa potranno beneficiare di un’iniezione di capitale fortemente necessaria”.