Eurozona. Cala la disoccupazione in Italia

536

Arriva da Eurostat una buona notizia per il nostro Paese. Ad agosto si è registrato, infatti, un calo di 115 mila disoccupati, trainando la riduzione della disoccupazione dell’UE.

I dati parlano chiaro: in tutta l’Unione europea i disoccupati, sia uomini e donne, erano 15,4 milioni di cui 12,1 milioni nei Paesi con la moneta unica, oltre un milione in meno1nell’UE e 960mila nell’area dell’euro..

“Il dato più basso da quando sono iniziate nel 2000 le rilevazioni mensili” ha sottolineato l’istituto europeo di statistica.

Tra i Paesi euro spicca, come dicevamo, il dato italiano: tra luglio e agosto la disoccupazione si è ridotta dal 9,8% al 9,5%, traducendosi in 87mila senza lavoro in meno. Nessuno ha registrato riduzioni così marcate. Problemi invece per i Paesi Bassi, in controtendenza: +0,1% e ottomila nuovi disoccupati in un mese.

Buone notizie anche sul fronte della disoccupazione giovanile (under 25), in calo sia nell’UE a 28 sia nell’UE a 19 (-42mila in entrambi i casi). Anche in questo in caso il dato italiano su scala mensile è il migliore tra quelli disponibili (-37mila).

Se in termini percentuali tutto questo su scala mensile si traduce in riduzioni dello 0,1% per l’area euro (al 7,4%) e per l’UE (al 6,2%), in termini assoluti su scala annua tutto questo vale “