Toscana. Bando microcredito anche per i liberi professionisti.

738

La Regione Toscana ha pubblicato il  bando  per la creazione di impresa giovanile, femminile e di destinatari di ammortizzatori sociali. Risorse disponibili: 8.000.000,00 Euro. Destinatari: Micro e Piccole imprese; liberi professionisti.

SOGGETTI DESTINATARI/BENEFICIARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

Possono presentare domanda:•le Micro e Piccole Imprese (MPI),  così come definite dall’allegato 1 del Reg. (UE)n. 651/2014, nonché  i  liberi  professionisti  in  quanto equiparati  alle  imprese  (delibera  di  G.R.  n.  240/2017), che  abbiano  il  carattere  di  impresa  giovanile,  femminile  oppure  di  soggetti  destinatari  di ammortizzatori sociali, la cui costituzione è avvenuta nel corso dei due anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione;•persone   fisiche   intenzionate   ad   avviare,   entro   sei   mesi   dalla   data   di   comunicazione dell’ammissione  della  domanda  alla  persona  fisica,  un’attività  imprenditoriale  di  dimensione  di Micro o Piccola Impresa (MPI) così come definita dall’allegato 1 del Reg. (UE)n. 651/2014, o un’attività  di  libero  professionista,  e  definita  giovanile,  femminile  oppure  di  destinatari  di ammortizzatori  sociali.

Sono  comunque  escluse  le  domande  presentate  da  persone  fisiche  per l’avvio  di  attività  di  impresa  in  forma  di  S.r.l.  unipersonale  qualora  la  persona  svolga  già  la medesima attività d’impresa per laquale si richiede l’agevolazione.

Per  liberi  professionisti  si  intendono  i  lavoratori  autonomi  in  possesso  di  partita  IVA  ed esercitanti attività economica volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale in analogia alla definizione di impresa.

Per imprese giovanili si intende:

  1. a) per le imprese individuali, l’età del titolare dell’impresa non deve essere superiore a quaranta anni al momento della costituzione;
  2. b) per le società, l’età dei rappresentanti legali e di almeno il cinquanta per cento dei soci che detengono almeno il cinquantuno per cento del capitale sociale della società medesima non deve essere superiore a quaranta anni al momento della costituzione; il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche;
  3. c) per le imprese cooperative, l’età dei rappresentanti legali e di almeno il cinquanta per cento dei soci lavoratori che detengono almeno il cinquantuno per cento del capitale sociale non deve essere superiore a quaranta anni al momento della costituzione.

Per imprese femminili si intende:

in caso di impresa individuale, la titolare dell’impresa deve essere donna;

  1. b) per le società  i  rappresentanti  legali  e  almeno  il  50%  dei  soci,  che  detengono  almeno  il  51%  del capitale  sociale,  ad  esclusione  delle  società  cooperative,  devono  essere  Il  capitale  sociale  deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche;
  2. c) per le imprese cooperative i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci lavoratori che detengono almeno il 51%  del  capitale  sociale  delle  società  cooperative  devono  essere    L’assunzione  di partecipazioni  nel  capitale  sociale  dei  fondi  mutualistici  per  la  promozione  e  lo  sviluppo  della cooperazione, di cui agli articoli 11 e 12 della L. 59/1992, non è preclusiva all’accesso all’agevolazione.

Per imprese di destinatari di ammortizzatori sociali, cioè soggetti che hanno usufruito di ammortizzatori sociali  per  un  periodo  minimo  di  6  mesi  nei  36  mesi  precedenti  la  data  di  costituzione  dell’impresa  in possesso:

  1. a) in caso di impresa individuale, il titolare dell’impresa deve essere stato destinatario di ammortizzatorisociali, al momento della costituzione;
  2. b) per le società  i  rappresentanti  legali  e  almeno  il  50%  dei  soci,  che  detengono  almeno  il  51%  del capitale   sociale,   ad   esclusione   delle   società   cooperative,   devono   essere   stati   destinatari   di ammortizzatori sociali,  al  momento  della    Il  capitale  sociale  deve  essere  interamente sottoscritto da persone fisiche;
  3. c) per le imprese cooperative i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci lavoratori che detengono almeno il  51%  del  capitale  socialedelle  società  cooperative  devono  essere  stati  destinatari  di ammortizzatori  sociali,  al  momento  della    L’assunzione  di  partecipazioni  nel  capitale sociale dei fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione, di cui agli articoli 11 e 12 della L. 59/1992, non è preclusiva all’accesso all’agevolazione.

Le imprese e i professionisti devono essere in possesso dei requisiti di ammissibilità di cui al successivo paragrafo 2.2, e devono esercitare un’attività economica identificata come prevalente nella sede o unità locale  che  realizza  il  programma  di  investimento,  rientrante  nelle  seguenti  sezioni  della Classificazione delle attività economiche ATECO ISTAT 2007:

B –Estrazione di minerali da cave e miniere

C –Attività manifatturiere

D –Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

E –Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

F –Costruzioni

G –Commercio  all’ingrosso  e  al  dettaglio,  con  esclusione  delle  seguenti  categorie: 45.11.02,  45.19.02, 45.31.02, 45.40.12, 45.40.22 e del gruppo 46.1

H –Trasporto e magazzinaggio

I –Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione

J –Servizi di informazione e comunicazione

M –Attività professionali, scientifiche e tecniche

N –Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

P –Istruzione, limitatamente al gruppo 85.52

Q –Sanità e assistenza sociale, ad eccezione del gruppo 86.1

R –Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

S –Altre attività di servizi, limitatamente alla divisione 95 e 96