Lazio. Fondo rotativo per il piccolo credito

599

La Giunta della regione Lazio ha approvato la messa in campo di ulteriori risorse a favore del  fondo rotativo per il piccolo credito. Obiettivo, fornire risposte rapide alle Micro, Piccole e Medie imprese nonchè ai liberi professionisti con esigenze finanziarie di minore importo, minimizzando costi e tempi e semplificando le procedure d’istruttoria e di erogazione.

Il fondo è gestito dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito tra Artigiancassa e Medio Credito Centrale, individuato quale “Soggetto gestore”.

Il Fondo è suddiviso in quattro sezioni:

  • Sezione I – settore manifatturiero;
  • Sezione II – tutti i settori, con riserva per il settore commercio;
  • Sezione III – tutti i settori, esclusivamente per interventi volti al risparmio energetico;
  • Sezione IV – interventi a valere su fondi regionali rivolti ad artigiani, società cooperative, trasporto non di linea, turismo, botteghe storiche.

Possono fare domanda:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI)
  • Consorzi e Reti di Imprese aventi soggettività giuridica, esclusivamente per gli interventi previsti nell’ambito della Sezione III, volti al risparmio energetico
  • Liberi professionisti.

che siano già costituiti da almeno 36 mesi.

L’agevolazione ha natura di finanziamento che presenta le seguenti caratteristiche:

  • importo: minimo 10.000, massimo 50.000 euro;
  • durata: minimo 12 mesi, massimo 60 mesi;
  • preammortamento: massimo 12 mesi, in caso di finanziamenti di durata pari o superiore a 24 mesi;
  • tasso di interesse: zero;
  • rimborso: a rata mensile costante posticipata.

Attività finanziabili:

Investimenti in attivi materiali e immateriali, spese per consulenze, finalità di copertura capitale circolante, progetti rivolti alla copertura di altre esigenze finanziarie finalizzate al : rafforzamento delle attività generali dell’impresa, alla realizzazione di nuovi progetti, alla penetrazione di nuovi mercati, a nuovi sviluppi da parte delle imprese. Sono ammissibili gli investimenti iniziati successivamente alla data di presentazione della domanda.

Domande: Le richieste devono essere inviate tramite il portale on-line sul www.farelazio.it, accedendo alla pagina dedicata al “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito” a partire dalle ore 9.00 del 25 gennaio 2022. È possibile presentare al massimo due domande di agevolazione.

Al seguente link è possibile consultare la scheda del bando.