AdEPP aderisce a ESIP

230

Dal mese di aprile AdEPP è membro di ESIP (European Social Insurance Platform), la piattaforma strategica per la cooperazione tra i sistemi nazionali di assicurazione sociale nata nel 1996 a supporto nella libera circolazione dei cittadini nell’Unione europea, nell’ambito delle politiche per lo sviluppo del mercato unico europeo. ESIP, con sede a Bruxelles, è attiva dal 2009 quindi è una entità giuridica di diritto belga (https://www.esip.eu/). Sono associate in ESIP 45 organismi nazionali di previdenza sociale con sede in 17 Stati membri e in Svizzera che si dividono in membri effettivi e osservatori.

La Mission di ESIP è in primo luogo quella di:

– Garantire una sicurezza sociale di alto profilo per l’Europa;
– Rafforzare i sistemi di assicurazione sociale basati sulla solidarietà;
– Mantenere la qualità della protezione sociale europea.

Le principali funzioni e attività della Piattaforma:

– Offrire agli associati una piattaforma per il dialogo transnazionale e lo scambio di buone pratiche tra le istituzioni nazionali di sicurezza sociale in Europa;
– Costituire una rete strategica per lo sviluppo di posizioni comuni che influenzino il processo decisionale europeo;
– Rappresentare un forum di consultazione per le istituzioni europee e altri organismi multinazionali attivi nel campo della sicurezza sociale.

I settori della sicurezza sociale sui quali si concentra l’attività di ESIP sono:

salute, pensioni, famiglia e inclusione sociale, disabilità e riabilitazione, disoccupazione. Ciascuno di questi ambiti è seguito da un Comitato permanente o da un Gruppo di lavoro tecnico.

I Comitati permanenti di ESIP sono:

1. Salute
2. Pensioni
3. Famiglia e Inclusione Sociale (FaSi)
4. Eurelpro (che riunisce gli enti di previdenza dei professionisti)
5. Disabilità e Riabilitazione (DisRe).

Inoltre, sono stati attivati quattro gruppi di lavoro dedicati a:

a. Finanziamento
b. (Dis)-Occupazione
c. Legislazione applicabile
d. Dispositivi medici.

Le cariche in ESIP

L’attuale Presidente del Board di ESIP è Ilka Wölfle, DSV-Deutsche Sozialversicherung (l’Assicurazione sociale tedesca). Il Board di ESIP è composto da sette membri.
Ciascun comitato permanente di ESIP è presieduto da un presidente e un vicepresidente (di norma si tratta profili di esperti).

Il Comitato permanente EurelPro in ESIP

Il Comitato permanente EurelPro è il forum dei rappresentanti dei regimi pensionistici obbligatori delle libere professioni. EurelPro si favorisce il confronto continuo sul funzionamento dei rispettivi sistemi nazionali, sui regimi pensionistici delle libere professioni disciplinati dalle norme europee di coordinamento della sicurezza sociale, sulla sostenibilità dei sistemi pensionistici delle libere professioni.
Il Comitato EurelPro monitora le politiche europee che hanno un impatto sui regimi pensionistici obbligatori delle libere professioni, tra le quali:
• la revisione del coordinamento della sicurezza sociale;
• la proposta di revisione del c.d. “Pacchetto di servizi”;
• il Pilastro europeo dei diritti sociali;
• l’EESSI (Electronic Exchange of Social Security Information) il sistema per lo scambio elettronico di informazioni in materia di sicurezza sociale entrato in vigore il 3 luglio 2019;
• il benchmarking dell’Eurogruppo sulla sostenibilità delle pensioni.

EurelPro si riunisce quattro volte all’anno in formato ibrido (in tre occasioni il Comitato coincide con l’Assemblea Generale di ESIP). Attualmente il coordinamento tecnico del Comitato EurelPro è affidato alla Germania (ABV).