Clima. Enpaia. Siglato accordo con EBNCI

24

Il Presidente Giorgio Piazza, nell’annunciare l’accordo, ha evidenziato come i cambiamenti climatici stiano impattando anche sull’agricoltura e da qui la necessità di creare ancora più unione nella difesa del suolo.

“Stiamo assistendo a eventi  tremendi come alluvioni, smottamenti, grandinate nel Nord del Paese, noi tentiamo di portare avanti un progetto di accumulo delle acque con il piano laghetti per poi usarla nel bisogno. E’ una sfida molto grande speriamo che la politica e gli investimenti ci diano una mano”.

“L’Anbi (Associazione Bonifiche) è un punto di riferimento prezioso, con i conti in ordine e che coordina tutti i consorzi associati e fa ben funzionare la convenzione che esiste ben dal 1981 ed ora diamo un impulso in più con il protocollo”.

Il protocollo tra la Fondazione e l’Ente Nazionale Bilaterale Consorzi Irrigui (EBNCI) prevede che Enpaia gestisca “in service” i servizi di “welfare” in favore dei dipendenti consorziali.

“Si tratta di un passo importante, che rafforza il ruolo dell’Ente come ente di riferimento per la previdenza e l’assistenza nel settore agricolo”.

La fase di “start up” del servizio è prevista entro settembre 2024 con l’obiettivo di garantire alle parti un’infrastruttura informatica per la gestione di tutte le attività e per l’erogazione dei servizi agli iscritti a partire da gennaio 2025.

L’intervista al Presidente Enpaia Assemblea ANBI: Piazza presidente ENPAIA, costituito service per walfare integrativo per consorzi (youtube.com)