Decreto Dignita’. Pagliuca” Sul lavoro le riflessioni al Parlamento”

“In attesa di leggere il testo del decreto emanato, la Cassa Ragionieri, esprime apprezzamento per le misure fiscali introdotte, che segnano un’attenzione al mondo delle professioni, con particolare riguardo all’abrogazione dello split payment per i professionisti, nonché per la semplificazione dell’adempimento dello “spesometro” e alla soppressione del sistema sintetico di accertamento tributario basato sullo “redditometro”, cosi’ il Presidente della Cassa di previdenza Luigi Pagliuca.
Meritano qualche riflessione in più le misure introdotte in tema di instaurazione dei rapporti di lavoro a tempo determinato – sottolinea Pagliuca – per i quali auspichiamo un’attenta valutazione in sede parlamentare per l’esame delle misure di nuova stringente regolamentazione che rischiano di non conseguire l’incremento della stabilizzazione dei rapporti di lavoro, soprattutto nei settori in cui si fa ampio ricorso a tale istituto. Perplessità sono nutrite anche sul tema dell’equiparazione della disciplina sul contratto di lavoro a tempo determinato, somministrazione di lavoro dipendente, che pone un serio freno all’attività di impresa e all’occupazione di lavoratori interinali in possesso di garanzie contrattuali e previdenziali.  Apprezziamo e condividiamo le misure volte al contenimento del fenomeno della delocalizzazione delle imprese, soprattutto con riguardo allo sfruttamento improprio degli aiuti fiscali”.