Prevenzione e corretti stili di vita. A Fico la due giorni del benessere

58

Alimentazione, prevenzione, sostenibilità ambientale, cura della persona, salute orale, corretta esposizione al sole e sport: questi gli ingredienti per il benessere che scopriremo a FICO sabato 18 e domenica 19 maggio.

Grazie alla collaborazione con Fondazione ENPAM arriva per la prima volta a Bologna “Piazza della salute”: progetto già noto e diffuso nelle principali città italiane, che ha l’obiettivo di diffondere i corretti stili di vita e promuovere l’autorevolezza e l’utilità sociale della professione medica attraverso eventi sanitari aperti al pubblico. Un obiettivo che FICO Eataly World e la Fondazione FICO per l’Educazione alimentare e alla Sostenibilità intendono rilanciare, in occasione del weekend del 18 e 19 maggio, anche attraverso la firma di un protocollo specifico con Fondazione ENPAM, e la realizzazione di un vero e proprio cartellone che, nei prossimi mesi, proporrà diverse tappe di “Piazza della salute” nel Parco del cibo più grande del mondo.

Sarà il primo weekend che avvierà un calendario di incontri aperti ai cittadini che verrà sviluppato e approfondito nei prossimi mesi. A giugno sarà infatti la volta del Dermatologo, a settembre del Diabetologo, a ottobre del Dentista, e così via.

Nel corso delle due giornate di sabato 18 e domenica 19 maggio, medici e volontari saranno a disposizione dei visitatori dalle 11.00 alle 18.00 per dare informazioni e illustrare la filosofia di Slow Medicine che punta a recuperare un atteggiamento nei confronti della propria salute basato su un’idea di cura che tiene in considerazione la sostenibilità, l’equità, l’attenzione alla persona e all’ambiente.

Sabato 18 maggio alle 17.00 presso il Teatro Arena di FICO presentiamo questo percorso insieme a Alberto Oliveti, presidente di Fondazione ENPAM, Stefano Falcinelli, consigliere di Fondazione Fico, consigliere di ENPAM e presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Ravenna, il professor Antonio Monti, direttore scientifico del Mare Termale Bolognese, Evangelista Giovanni Mancini, presidente di Fondazione ANDI, Antonio Bonaldi, presidente di Slow Medicine, Marco Visconti, direttore di ASC Academy, Ignazio Stanganelli, professore associato Clinica Dermatologica Università di Parma e direttore Skin Cancer Unit IRST IRCCS Istituto Tumori Romagna, Andrea Segrè, presidente di Fondazione FICO per l’Educazione alimentare ed alla Sostenibilità, Alessandro Bonfiglioli, direttore generale CAAB e segretario generale di Fondazione FICO per l’Educazione alimentare ed alla Sostenibilità, e Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eataly World.

Domenica 19 maggio alle 11.00, sempre presso il Teatro Arena di FICO, conosceremo più da vicino la filosofia e il lavoro di Slow Medicine per la promozione di una medicina sobria, rispettosa e giusta.

 

Ufficio stampa FICO Eataly World: media@eatalyworld.it – +39 0510255463

Ufficio stampa Fondazione FICO:  press@fondazionefico.org