Il Welfare delle Casse di Previdenza Private

453

Verrà presentato, in videoconferenza, il prossimo 30 settembre dalle ore 10 il “I Rapporto AdEPP sul Welfare”. Dati, grafici, elaborazioni e considerazioni che evidenziano un sistema coeso, responsabile, solidale e efficiente. Il dialogo continuo con gli iscritti, la capacità di intercettare i loro bisogni, di intervenire in ogni situazione di difficoltà, personale e professionale, sono ben evidenziati sia nelle sezioni “WelfareAttivo: il potenziamento della professione” e “Welfare assistenziale e strategico” sia nel focus “Il Welfare della Crisi”. A questi si aggiunge il focus “Il Welfare del sostegno alla ripresa” che ben rappresenta la visione prospettica e di lungo periodo delle Casse di previdenza.

Gli Enti tutti e la stessa AdEPP, nel continuo lavoro di studio e analisi del mercato del lavoro, della professione, delle dinamiche e dei cambiamenti in atto, della demografia/invecchiamento della popolazione, delle crisi economiche/sociali/ambientali/sanitarie, hanno messo e continuano a mettere in campo azioni per garantire sì la sostenibilità dell’intero “Sistema” ma seguendo un cammino ben preciso: sostenere il professionista nella sua interezza, complessità e caratteristica con uno sguardo attento ai giovani, alle donne, ai “soggetti deboli”.

La crisi dovuta alla pandemia Covid 19 ha visto le Casse intervenire sia anticipando i pagamenti dei bonus marzo, aprile e maggio (ad oggi sono stati rimborsati solo i soldi di marzo) sia prevedendo aiuti per le proprie platee di riferimento: indennità a seguito di ricovero e per quarantena (obbligatoria e/o fiduciaria), rimborsi post-ricovero, contributi per la diagnostica (tamponi, test sierologici….), consulenza telefonica o di video-consulto medico specialistico, nonché polizze sanitarie gratuite per indennizzi in caso di infezione da Covid-19. E poi ancora, ulteriori bonus cumulabili con l’indennizzo pubblico, finanziamenti a tasso zero, contributi per i canoni di locazione dello studio professionale e per l’acquisto di beni strumentali, agevolazioni per il credito anche mediante la stipula di nuove convenzioni con banche e assicurazioni, rinvio e rateizzazioni dei contributi previdenziali e molto molto altro ancora.

Il “I Rapporto AdEPP sul Welfare” conterrà tutto questo. Al Presidente dell’AdEPP, Alberto Oliveti, il compito di “introdurlo” e alla Vice Presidente, Tiziana Stallone, “esporlo”. All’evento interverranno rappresentanti del Governo, delle istituzioni, del Parlamento e dei Ministeri vigilanti.