Liberi professionisti imprenditori: si può fare! 

28

Il Ministero dello sviluppo economico ha lanciato la scorsa settimana il portale “Incentivi.gov.it” nato per facilitare la ricerca degli incentivi all’avvio e consolidamento di attività d’impresa e lavoro autonomo da parte di cittadini, imprese e liberi professionisti. Grazie a questo nuovissimo strumento, l’individuazione degli incentivi pubblici più rispondenti alle proprie esigenze è molto più agevole.

“Un motore di ricerca – si legge nella presentazione – che consente di individuare le misure che meglio rispondono alle esigenze di ogni utente, grazie ad una dettagliata classificazione degli incentivi messi a disposizione dal Mise. Per ogni agevolazione, infatti, sono specificate le categorie di interesse, le date di apertura e chiusura degli sportelli, le caratteristiche tecniche, i costi ammessi e l’ambito territoriale di riferimento”. Sul sito saranno inoltre sempre aggiornati i riferimenti alla normativa e alla modulistica funzionali alla presentazione delle domande

Come funziona?

Il portale consente, attraverso un percorso guidato, di trovare e scegliere tutti gli incentivi finanziati dal Ministero dello sviluppo economico, compresi quelli previsti dal Pnrr, in continua interrelazione con i contenuti presenti sul sito Mise. In una seconda fase, la sua operatività verrà estesa anche alle misure e alle sovvenzioni di altri enti e istituzioni.

È infine prevista un’area riservata alle pubbliche amministrazioni per offrire report e dati aggiornati, utili alla programmazione e alla conoscenza dello stato delle misure in tempo reale.

 

Come nasce il progetto?

Incentivi.gov.it è diventato operativo con il decreto del 30 settembre 2021 a firma del Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti  – Criteri per lo sviluppo e il funzionamento della piattaforma “Incentivi.gov.it” e viene finanziato con risorse comunitarie del PON GOV Capacità Istituzionale 2014-2020, programma operativo comunitario che punta a rendere la Pubblica Amministrazione più efficiente, efficace e vicina a territori, cittadini e imprese.

La progettazione e la definizione dei contenuti tecnici e dei servizi offerti dalla piattaforma sono curati dalla Direzione generale per gli incentivi alle imprese del MISE, che si avvale di Invitalia in qualità di soggetto attuatore.

L’Ufficio stampa e comunicazione del MISE coordina e indirizza la presentazione dei contenuti e la promozione della nuova piattaforma.