Puglia “Casse, rapide nell’aiutare gli iscritti”

159

Il senatore Sergio Puglia e Presidente della Commissione bicamerale di controllo, intervenendo alla presentazione del “I Rapporto AdEPP sul Welfare” ha sottolineato la “rapidità” con la quale le Casse di previdenza sono intervenuto per tutelare i propri iscritti durante la pandemia Covid 19. “Hanno risposto – ha detto Puglia – immediatamente anche alla chiamata del Governo che chiedeva di aiutare in maniera rapida i propri iscritti. Un punto fondamentale che ci fa ragionare e ci fa dire che quando si tratta di welfare della crisi dobbiamo cominciare a tener presente che essendo gli iscritti il vero patrimonio delle Casse la tenuta demografica di queste è un qualcosa che va considerato”.

“Se da un lato è importante andare ad agire nel breve periodo è anche fondamentale riuscire ad avere una visione futura perchè nel momento in cui c’è una crisi come questa noi sappiamo benissimo che il professionista può andare in crisi ed avere difficoltà anche nel pagare i propri contributi alla cassa di previdenza. Quando entra in crisi un sistema economico in automatico entra in crisi anche il professionista”.

“Questi momenti di fragilità potrebbero essere in realtà  solo l’inizio di una fragilità che si trasporta anche negli anni successivi. Faccio appunto riferimento alla tenuta demografica delle Casse. Se un professionista va in crisi nel 2020 e non riesce a sostenere il pagamento dei contributi è ovvio che bisogna mettere in campo i vari strumenti di sospensione o rateizzazione o addirittura posticipare i pagamenti per evitare di trovarsi di fronte al problema che accennavo”.

“Fondamentale avviare un tavolo per parlare di sostegno all’economia reale facendo però in modo che da parte nostra ci sia una facilità atta a poterla effettivamente sostenere. dobbiamo fare in modo che anche la Piccola e media impresa possa avere accesso agli aiuti”.