Professionisti. Accesso al credito. Firmato accordo CDP/AdEPP

465

Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (CDP) e l’Associazione degli Enti Previdenziali Privati (AdEPP) hanno siglato oggi un protocollo d’intesa per facilitare la concessione di finanziamenti ad una platea potenziale di circa 1,6 milioni di professionisti iscritti alle Casse e agli Enti di Previdenza.

Grazie alla partnership tra AdEPP e CDP, i professionisti potranno infatti beneficiare di un incremento della percentuale ­di garanzia da parte del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese (Fondo PMI) con un vantaggio potenziale in termini diriduzione del tasso d’interesse applicato sui finanziamenti concessi; ottenimento di finanziamenti di importo maggioreriduzione dei tempi di concessione del credito da parte dei soggetti finanziatori e assenza di richiesta di garanzie reali per la quota coperta dal Fondo PMI.

Indipendentemente dalla classe di rating dei beneficiari finali e dalle caratteristiche dell’operazione finanziaria, le richieste di garanzia su finanziamenti a professionisti presentate da banche e Confidi riceveranno una copertura dal Fondo PMI rispettivamente pari all’80% e al 90%, rendendo l’accesso al credito più facile e a condizioni più vantaggiose.

Per ottenere il beneficio, il professionista iscritto a uno degli Enti Previdenziali che aderiranno all’iniziativa potrà rivolgersi agli intermediari finanziari dislocati su tutto il territorio nazionale abilitati ad operare con il Fondo PMI.

Le Casse e gli Enti di Previdenza associati AdEPP sono i primi soggetti ad attivare il nuovo schema di intervento di rafforzamento dell’azione del Fondo PMI, per il tramite di CDP.

CDP sta strutturando iniziative analoghe a favore di altre categorie di imprese e soggetti beneficiari.

L’operazione sarà attivata secondo due diverse modalità, tra loro complementari:

  • Operatività “loan by loan”: le Casse e gli Enti di Previdenza aderenti all’AdEPP potranno conferire risorse a CDP per incrementare la percentuale di garanzia concessa dal Fondo PMI sui finanziamenti, fino all’80% per operazioni di garanzia diretta (presentate da banche) e al 90% per operazioni di riassicurazione (presentate da Confidi).
  • Operatività di portafoglio: le Casse e gli Enti di Previdenza aderenti all’AdEPP potranno apportare risorse al Fondo PMI per il tramite di CDP, al fine di incrementare la quota percentuale di prima perdita coperta dal Fondo PMI sui finanziamenti ai professionisti nelle operazioni di garanzia di portafoglio.

“Grazie alla collaborazione con AdEPP, abbiamo attivato un’iniziativa di rilevanza sistemica in grado di ottimizzare l’efficacia degli interventi del Fondo di garanzia per le PMI in favore dei professionisti”, ha dichiarato Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di CDP. “Con l’accordo sottoscritto oggi, CDP rafforza gli strumenti a supporto dell’accesso al credito di categorie professionali precedentemente non servite ed estende le proprie competenze a servizio del Paese”. 

 “Quest’accordo, in cui CDP e le Casse uniscono le forze, consentirà ai professionisti di ottenere finanziamenti a condizioni migliori rispetto al mercato – dichiara Alberto OlivetiPresidente di AdEPP -. Ci auguriamo che questo spinga i nostri iscritti a investire sulle proprie attività libero professionali, che sono un motore formidabile di crescita per l’economia italiana”.

Roma 13 dicembre 2019