Bando Fondi SIE regionali. Il Servizio AdEPP

1526

Il nuovo servizio di consulenza e informazione sui bandi dei Fondi SIE regionali è nato grazie ad un accordo sottoscritto tra Coopération Bancaire pour l’Europe (CBE) e AdEPP .

AVVISO URGENTE

In considerazione del grande interesse riscontrato dal servizio sperimentale online di consulenza sui bandi regionali dei Fondi SIE, si informa che CBE (Coopération Bancaire pour l’Europe-GEIE) non potrà procedere alla consulenza in assenza di un’idea progettuale ben definita, che consenta di individuare programma e fonte di finanziamento.

Si invitano, pertanto, i professionisti e professioniste iscritti alle Casse aderenti all’AdEPP di specificare: la necessità/fabbisogno cui risponde il progetto, l’oggetto della richiesta, le risorse previste e richieste, le ricadute attese per l’attività professionale o per il contesto economico e social.

Il servizio è accessibile mediante un formulario online (google form) attraverso il link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScGG0iwozbG1ctQO785IE25W2-fMpeyIdEDBiuFULJJX-toKA/viewform?vc=0&c=0&w=1&flr=0&gxids=7628.

E’ necessario compilare il formulario con i propri dati (compreso il riferimento di iscrizione alla Cassa di appartenenza) e specificare il bando al quale s’intende concorrere, nonchè una breve descrizione della proposta. Infine, bisognerà indicare un indirizzo di posta elettronica per i successivi contatti da parte di CBE.

Il servizio di prima consulenza è gratuito per gli iscritti alle Casse, e mira a fornire un primo orientamento via mail in vista della partecipazione a un bando pubblicato dalla regione di riferimento nell’ambito dei programmi operativi dei quattro fondi strutturali (FERS, FSE, PSR/FEASR, FEAMP), bandi che sono monitorati mensilmente nella newsletter Professioni in Europa.

Più della metà dei Fondi dell’UE viene erogata attraverso i Fondi strutturali e d’investimento europei (fondi SIE). I fondi sono gestiti congiuntamente dalla Commissione europea e dai paesi dell’UE, i quali li amministrano tramite le Regioni. I bandi consentono l’accesso a finanziamenti a fondo perduto.