Manuale Covip. Luciano “Così si penalizzano le Casse”

1672

E’ il Presidente di Cassa Forense e Vice presidente vicario AdEPP, Nunzio Luciano, ad intervenire sul “Manuale delle segnalazioni statistiche e di vigilanza degli Enti Previdenziali Privatizzati”.

Per Luciano la “Covip è miope, così si penalizzano le azioni delle Casse dirette a sostenere l’economia del Paese. Subito iniziative concrete insieme agli altri liberi professionisti” ed annuncia l’intervento adiuvandum di AdEPP.

L’intervento 

La Circolare n.172 del 15 gennaio 2021 della Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione e il relativo Manuale delle segnalazioni statistiche e di vigilanza degli Enti Previdenziali Privatizzati, stabilendo, tra l’altro, un sistema di trasmissione estremamente capillare anche a livello aggregato e di singolo strumento di investimento, non va nella direzione giusta e rischia di vanificare gli sforzi delle Casse in termini di investimenti e stimoli alla crescita del sistema Paese.

Se da un lato, infatti, è condivisibile l’operato dell’Istituto di Vigilanza a tutela del risparmio e della gestione degli investimenti dei professionisti iscritti alle Casse di categoria, dall’altro ci si chiede di sostenere l’economia del Paese e, in modo particolare, le piccole e medie imprese, le infrastrutture e altri settori vitali con cospicui investimenti ad hoc mettendo, nel contempo, in atto controlli e misure troppo stringenti che ledono la nostra autonomia.

Le Casse nell’ambito dei propri fini istituzionali devono portare avanti il processo di investimento di cui discutere anche con gli Organismi di controllo, ovviamente, ma nel rispetto dell’autonomia dei singoli Enti e a condizione che i tanti controlli siano davvero efficaci e non si traducano in gravosi e sproporzionati oneri per le Casse.

Cassa Forense, è disponibile e si adopererà nei prossimi mesi, in sinergia con l’AdEPP, nel lavoro di interlocuzione operosa con tutte le Istituzioni preposte per realizzare, tra cui la COVIP, per realizzare, partendo dalla realtà delle Casse, misure di controllo in grado di incidere positivamente nel reciproco interesse degli attori coinvolti.

Allo stesso tempo, è sembrato doveroso intervenire avverso l’adozione del provvedimento adottato dalla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione, impugnando innanzi al Tar Lazio, a fianco ad altre due Casse aderenti all’AdEPP, la Circolare della Covip in relazione all’obbligatorietà delle richieste di informazioni e segnalazioni introdotte con il relativo Manuale.

L’AdEPP, l’Associazione che raggruppa tutte le Casse dei liberi professionisti, ha deciso di condividere tale iniziativa e proporrà un intervento ad adiuvandum.

Spero che le nostre doglianze possano aprire la strada ad un terreno di confronto costruttivo che noi non abbiamo mai abbandonato.

 

*Presidente di Cassa Forense e Vice presidente vicario AdEPP