XX Rapporto annuale Inps. Tridico “Segnali di ripresa”

131

E’ stato presentato, oggi a Roma, il XX Rapporto annuale dell’Istituto nazionale di previdenza, il documento che illustra l’attività e il ruolo dell’INPS nel sistema di welfare nazionale e nell’attuale contesto socioeconomico del Paese.

“Espongo questa mia relazione annuale in un momento in cui il Paese cerca di affrontare con fiducia e ottimismo l’uscita da un periodo drammatico, le cui difficoltà hanno lasciato evidenti tracce sul  presente e sulle prospettive dei prossimi anni. Oggi i segnali di ripresa sono incoraggianti, robusti,  sta a noi trasformarli in elementi strutturali di crescita e di vero rilancio, in particolare attraverso  politiche inclusive e sostenibili – ha detto il Presidente Inps, Pasquale Tridico – Il XX Rapporto Annuale dell’Inps copre nella sua interezza il 2020, un anno eccezionale sotto molti aspetti, che ci consegna importanti lezioni per il futuro. La memoria di questi mesi di grande difficoltà è da un lato dolorosa ma dall’altro motivo di orgoglio perché permette di ricordare il contributo  delle Istituzioni e dei singoli che hanno servito con grande responsabilità la nostra Repubblica e
i suoi cittadini. Lo stesso operato dell’Inps, il suo impegno per erogare correttamente sostegni a  milioni di nuovi utenti nell’emergenza pandemica, insieme ai cambiamenti messi in atto per attivare  prestazioni molto diverse, in modo massivo e innovativo, ha generato un profilo in parte nuovo per  questo Istituto al servizio del Paese”.

L’intervento del Presidente Tridico su Relazione_del_Presidente_11_07_2021.pdf (inps.it)