Cassa Notariato. La Polizza sanitaria integrativa piace soprattutto al Nord

202

“Il welfare sanitario di categoria è divenuto, nel corso degli anni, uno dei canali più importanti attraverso cui far transitare risposte utili ed adeguate a garantire la salute dei notai, tutelandone non solo gli eventi sanitari imprevisti ed imprevedibili ma sostenendone anche la spesa sanitaria privata corrente (out of pocket)” così il Presidente Vincenzo Pappa Monteforte che sottolinea però come  “Il dato aggregato per macro-aree territoriali consente di osservare come la fidelizzazione alla copertura sanitaria integrativa sia prevalentemente radicata nel Nord Ovest e nel Centro, inferiore nel sud e nelle isole”.

“I risultati statistici lasciano perplessi – conclude Pappa Monteforte – se sol si considera che, proprio ove meno efficiente è la sanità pubblica, l’apprezzamento verso il piano sanitario integrativo risulta essere più marginale”.

Area Regioni Aderenti Titolari Percentuale
Nord-ovest Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Piemonte 932 2175 42,9%
Nord-est Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna 454 1465 31,0%
Centro Toscana, Umbria, Marche, Lazio 844 1828 46,2%
Sud Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria 421 1507 27,9%
Isole Sicilia e Sardegna 183 803 22,8%
Estero * Pensionati residenti all’estero 7 22 31,8%
TOTALE 2841 7800 36,4%