Enpaf. Avanti con il sostegno agli iscritti

13

Il Consiglio di amministrazione dell’ENPAF ha deliberato lo stanziamento di 800 mila euro per l’anno 2024, destinato a sostenere i titolari e i soci di farmacie rurali.

Questa assegnazione una tantum è rivolta agli iscritti ENPAF che soddisfano specifici criteri di idoneità.

Possono presentare domanda coloro che sono titolari o soci di farmacie rurali almeno dal 2022, in regola con il pagamento della prima rata della contribuzione ENPAF del corrente anno, con un valore ISEE familiare compreso nelle fasce indicate nella tabella di attribuzione del punteggio, e un patrimonio mobiliare non superiore a 80.000 euro.

Per ogni componente familiare successivo al secondo, il limite del patrimonio mobiliare è aumentato di 10.000 euro, fino a un massimo di 100.000 euro complessivi.

Il regolamento completo dell’iniziativa e la modulistica per la presentazione delle domande sono disponibili nella pagina dedicata del sito dell’ENPAF.

Le domande, insieme alla documentazione richiesta, devono essere inviate esclusivamente tramite PEC all’indirizzo [email protected] entro l’8 luglio 2024.