Cassa Ragionieri. Pagliuca “Spinto acceleratore su welfare strategico”

4
????????????????????????????????????

Attivare misure di welfare attivo: è questo uno dei progetti che la nuova governance della Cassa di previdenza ed assistenza dei ragionieri (eletta la scorsa settimana) vuole portare a termine, con particolare riguardo alla formazione professionale e specialistica degli iscritti, anche attraverso la pubblicazione di bandi.

“L’ente previdenziale  in questi ultimi anni ha spinto l’acceleratore sul welfare strategico – sottolinea il Presidente Luigi Pagliuca –  introducendo una serie di prestazioni e servizi che accompagnano l’iscritto durante tutto il percorso professionale, dall’iscrizione alla Cassa fino alla pensione. Oggi l’obiettivo della Cassa è quello di costruire un welfare dinamico che vada incontro alle esigenze degli iscritti connesso alla situazione economica del paese, all’invecchiamento della popolazione e a un servizio sanitario nazionale che non è più in grado di far fronte a tutte le problematiche legate all’aumentare del numero degli anziani e della durata media della vita”.

“Si vuole valorizzare l’aspetto mutualistico della previdenza professionale  – spiega Pagliuca – per staccarsi dalla vecchia visione meramente assicurativo/finanziario. Infatti, se una cassa di previdenza si limitasse a restituire all’iscritto quello che costui gli ha versato, e con il modello contributivo ormai dominante non ci si allontana molto da questo schema, ci si potrebbe chiedere quale sia il valore aggiunto di una previdenza di categoria rispetto a entità meramente finanziarie. La risposta della CNPR è, appunto, l’aspetto mutualistico che trova, nei servizi di welfare, la massima espressione”.

“Gli effetti applicativi delle nuove misure in termini di utilizzo da parte degli iscritti si vedranno nell’anno 2018 – sostiene il Presidente Pagliuca – ma, come per gli anni precedenti, la Cassa ha sottoscritto una polizza sanitaria con una compagnia assicurativa, a copertura dei grandi interventi chirurgici, gravi eventi morbosi e LTC. Inoltre altre garanzie a copertura di alcune prestazioni di alta diagnostica, accertamenti e prevenzione, indennità per grave invalidità da infortunio e da malattia, pacchetto prevenzione, pacchetto maternità, fisioterapia a altre prestazioni sanitarie a tariffe agevolate.”

Le indennità di maternità liquidate nel corso dell’anno 2017 sono state 62 per un importo medio di 7.947,00 euro.

E sul fronte giovani?

“La Cassa Ragionieri in base alla legge di Stabilità 2016, ha accolto nel proprio fondo previdenziale gli Esperti contabili. Una professione nuova che non ha ancora espresso tutte le sue potenzialità. Sono allo studio una serie di iniziative, in collaborazione con le scuole, università e centri di orientamento, per far conoscere ai giovani studenti l’opportunità – conclude Pagliuca –  che consentirebbe di anticipare l’ingresso nel mondo del lavoro, a pieno titolo, per chi vuole scegliere per il proprio futuro una professione economico-contabile. Su queste basi la Cassa ha avanzato delle proposte agli organismi politici per costruire una legge che consenta un percorso professionalizzante per i giovani studenti universitari. Tale progetto, patrocinato da più di un esponente del mondo politico, prevede, nella formazione universitaria, momenti di formazione professionale attraverso attività “pratiche” presso gli studi professionali di commercialisti. Per l’attività che gli studenti svolgeranno presso gli studi saranno previsti dei compensi che potranno essere destinati al pagamento delle spese universitarie sostenute dagli studenti”.

Finito il percorso universitario ai giovani dottori che inizieranno il tirocinio effettivo, previsto dall’ordinamento professionale, la Cassa ragionieri riconosce una copertura previdenziale ed assistenziale. La pre-iscrizione alla Cassa consente a coloro che si stanno preparando alla libera professione di  Esperto Contabile di poter ottenere una copertura previdenziale anche prima della iscrizione formale, che conseguirà eventualmente all’acquisizione del titolo di Esperto Contabile. Con la pre-iscrizione vengono pertanto garantiti ai tirocinanti, gli stessi diritti che spettano agli iscritti e che consentono la maturazione dell’anzianità assicurativa e l’incremento del montante contributivo ai fini pensionistici in via anticipata.

 

Le prestazioni assistenziali erogate, oltre all’indennità di maternità prevista dalla legge, sono disciplinate dal nuovo Regolamento per i trattamenti assistenziali e di tutela sanitaria integrativa approvato, nel corso dell’anno 2017,  dai Ministeri Vigilanti. (http://www.cassaragionieri.it/cpsw/ControllerRedirect.do?fnzCod=CPFURNWV&tabPrg=1254&std=1)

Nel 2017, in ragione dell’approvazione Ministeriale avvenuta nel corso dell’anno, non tutti i nuovi istituti sono stati completamente avviati. Gli istituti utilizzati dagli iscritti sono, quindi,  stati:

  • Sussidi(art. 3 del Regolamento): Erogate n. 20 prestazioni per un totale di Euro 315.066,00; dei quali 291.466,00 in favore di colleghi colpiti da eventi

sismici o calamitosi avvenuti nel corso dell’esercizio;

  • Assegno per l’assistenza ai figli disabili gravi (art. 4 del Regolamento): Nell’anno 2017 i beneficiari dell’assegno sono stati 143 per un totale di

995.970,00 euro.

  • Interventi in caso di decesso (art. 7 del Regolamento): Erogate n. 17 prestazioni per un totale di Euro 232.500,00;

 

Sono stati emanati, inoltre, i bandi per l’applicazione delle altre misure:

  • Assegno di sostegno agli iscritti con figli minori a carico che si trovino in condizioni di indigenza (art. 5 bis del Regolamento);
  • Sostegno agli studi per gli orfani (art. 6 bis del Regolamento);
  • Indennità per inabilità temporanea (art. 6 ter del Regolamento).