Casagit. Per il 2019 stessa quota stessa card

22

Il Consiglio di amministrazione Casagit ha confermato per il 2019 le stesse quote contributive del 2018, per tutti e quattro i profili. Nessun aumento né per la contribuzione aggiuntiva relativa al nucleo familiare (articolata in fasce diverse, sulla base del reddito del socio titolare), né per i massimali e i minimali previsti per gli iscritti al profilo Uno.

Ma non solo. La governance ha anche rinnovato per il 2019, con le stesse modalità dello scorso anno, la convenzione Card Open tra Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e Casagit. La scadenza di tutte le tessere viene prorogata al dicembre 2019: non sarà quindi necessario richiedere all’OdG regionale di appartenenza una nuova card, al momento del rinnovo della quota associativa .

Nata nel 2018 per iniziativa congiunta del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e della Casagit, la Card Open Giornalisti è un nuovo strumento che dà l’opportunità a professionisti, pubblicisti, autonomi e titolari di contratti atipici non iscritti a uno dei quattro profili Casagit e ai dipendenti degli organismi di categoria di accedere a tariffe agevolate alla rete delle 1200 strutture convenzionate con Casagitservizi presenti sul territorio in 104 province e composta da studi odontoiatrici, poliambulatori specialistici e case di cura.

Inoltre dà diritto all’accesso a prezzi in convenzione per visite e accertamenti diagnostici al poliambulatorio ALG di Milano (viale Montesanto 7) e per le visite al poliambulatorio Apollodoro Casagit Salute di Roma (1° piano di piazza Apollodoro 1).

Infine, la Card Open consente l’accesso a questi servizi ai familiari del giornalista titolare della carta: coniugeconvivente more uxorio e figli a carico.