16 Dicembre 2014

703, "Apriamo il confronto"

Limite degli investimenti e potenziamento delle strutture, sono alcuni dei punti trattati nel documento di consultazione sullo "Schema di decreto del Ministero Dell’Economia e delle Finanze recante disposizioni in materia di investimento delle risorse finanziarie degli enti previdenziali, dei conflitti di interesse e di depositario 14 novembre 2014" , che  l'Adepp ha presentato nei giorni scorsi, chiedendo un chiarimento che eviti, da una parte, la  duplicazione di adempimenti e, dall'altra,  un aumento degli oneri gestionali e amministrativi in aperto contrasto con il principio di proporzionalità e razionalità dell'intervento normativo pubblico.  Se da una parte, infatti, si sottopongono gli Enti ad una contrazione dei consumi intermedi e delle spese del personale dall'altra gli si chiede di istituire una struttura adeguata e qualificata per la governance degli investimenti .

E sul conflitto di interesse e la trasparenza, l'Associazione degli Enti di Previdenza Privatizzati sottolinea come alle Casse si debbano applicare le stesse norme riservate ai fondi pensione e non quelle studiate per la Pubblica Amministrazione.

Continua a leggere 

 

Ultime notizie

Credito sì ma...,, 

Microredito anche per i liberi professionisti, lo stabilisce il Decreto 279/2014 che detta alcune linee di confine. Non possono, infatti, parteciparvi chi ha una partita Iva da più di 5 anni.

Inarcassa su Ansa.it

Giovedì 18 dicembre dalle ore 15 la presidente di Inarcassa, Paola Muratorio, sarà in diretta su Ansa.it in un "faccia a faccia" con la redazione. 

Professioniste oggi

Donne imprenditrici in aumento nonostante le difficoltà legate sia  all'istruzione sia ad un Mondo ancora "maschile". Lo afferma lo studio targato UE.


L'autoimprenditorialità e i liberi professionisti chiamano, il Sud risponde.

News, appuntamenti e programmi per conoscere meglio l'Unione EuropeaUna finestra aperta sugli Enti Privatizzati e Privati associati all'AdEPP
---