Morto Florio Bendinelli. Oliveti: “I frutti del suo lavoro lascito per le generazioni a venire”

584

E’ morto, domenica scorsa, l’ex Presidente dell’Ente dei Periti industriali, Florio Bendinelli. L’annuncio  della scomparsa arriva dall’attuale Presidente dell’Eppi, Valerio Bignami, che, in una nota, sottolinea come Bendinelli fosse : “Persona di grande rettitudine, umiltà, competenza e soprattutto di straordinaria generosità. Ha guidato il nostro Ente di Previdenza per tanti anni contribuendo in maniera determinante al raggiungimento di importanti ed ambiziosi traguardi, di cui noi oggi tutti beneficiamo”.

“Il mondo delle professioni ricorderà l’alto profilo del Presidente Bendinelli, il suo rapporto costante e diretto con gli iscritti, la capacità di contribuire a creare una unione di intenti tra diverse categorie – ricorda il Presidente dell’adEPP, Alberto Oliveti –. I frutti del suo lavoro sono il suo lascito per le generazioni a venire”

Florio Bendinelli è stato Presidente dell’Ente di previdenza dei periti industriali dal 2007 al 2014, guidando la propria Cassa verso una importante riforma previdenziale ed assistenziale e  dando vita alla “Rete delle Casse tecniche”, insieme a Cassa geometri e Inarcassa. Una rete nata per “moltiplicare i progetti rivolti alle categorie interessate, per costruire un osservatorio giuridico comune, per potenziare il sistema di garanzie e tutele a favore degli iscritti alle Casse di previdenza tecniche”, e che avrebbe dato, negli anni successivi, vita ad altri progetti e altre sinergie.

Nel 2014, Florio Bendinelli aveva ricevuto il “Premio Signorilità”, un riconoscimento dato  per “l’inguaribile ottimismo di Bendinelli, per la sua capacità di farsi amare e rispettare con la disponibilità e il sorriso, così da rappresentare, per la sua grande esperienza, una guida per la categoria ed un esempio per i giovani”.

Negli ultimi anni, Bendinelli era membro del Consiglio di amministrazione di Arpinge, una Società per Azioni, nata dalla sinergia di Eppi, Inarcassa e Cassa geometri,  che investe come promotore in infrastrutture, impianti e immobiliare infrastrutturale, con l’impostazione tipica del project financing e con vocazione all’investimento in nuove opere e riqualificazioni.