Bonus aprile. Sfiorata quota 500 mila

504

Sono quasi 500 mila gli iscritti alle Casse di previdenza che avranno il bonus di aprile. Agli oltre 470 mila che hanno ricevuto il sostegno senza presentare domanda perché già nell’elenco dei benificiari di marzo si aggiungo 16.974  nuove istanze presentate nella sola prima settimana delle quali già quasi 13 mila lavorate.

Gli iscritti alle Casse avranno tempo fino all’8 luglio per presentare la richiesta e rispetto al bonus di marzo se da una parte non è obbligatorio essere iscritti ad un unico ente di previdenza dall’altro non si deve avere un contratto di lavoro dipendente subordinato a tempo indeterminato

Inoltre il richiedente deve essersi iscritto alla propria Cassa di previdenza entro il 23 febbraio e, a differenza del bonus di marzo, il bonus è cumulabile con altre azioni di sostegno  messe in campo dall’Ente.

Attesa per i professionisti iscritti alle Casse, invece, ancora per il bonus di maggio. Per questo, infatti, il via libera deve arrivare da un decreto interministeriale ad hoc il quale delineerà platee e “paletti”.