Enpap e il contrasto alla povertà educativa

526

Attuare i programmi del Fondo per il contrasto alla povertà educativa, è questo il tema centrale degli eventi in web organizzati dall’Enpap, l’Ente di previdenza degli psicologi, dedicati all’impresa sociale “Con i Bambini“, società senza scopo di lucro costituitasi nel 2016 e con la quale l’Ente presieduto da Damiano Torricelli ha sottoscritto un protocollo di intesa.

A oggi “Con i Bambini” ha pubblicato dieci bandi, selezionando circa 400 progetti in tutta Italia, progetti che coinvolgono mezzo milione di bambini e ragazzi insieme alle loro famiglie e utilizzano l’attività professionale di più di 4.000 Psicologi, che sono portatori di competenze indispensabili per la realizzazione degli obiettivi del Fondo.

Il prossimo evento dal titolo “Lo psicologo nel contrasto alla povertà educativa” si terrà oggi (5 febbraio) dalle ore 18 alle 20 e vedrà la partecipazione di Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione Con il Sud e Impresa Sociale Con i Bambini, Simona Rotondi, Responsabile Attività Istituzionali Impresa Sociale Con i Bambini e il Presidente Enpap, Felice Damiano Torricelli.

Tematiche trattate

  • Introduzione e presentazione del Fondo e di Con i Bambini
  • Caratteristiche generali dei progetti sostenuti dal Fondo
  • Focalizzazione sul ruolo degli Psicologi: il loro contributo all’interno dei progetti sostenuti dal Fondo
  • Le principali linee progettuali del Fondo in cui gli Psicologi rivestono un ruolo chiave: Ricucire sogni (bambini maltrattati), Cambio rotta (minori devianti), A braccia aperte (Orfani di vittime di femminicidio)
  • La sfida del futuro: l’intervento sulle comunità educanti e le competenze degli Psicologi (Psicologia di Comunità)
  • L’impatto della pandemia nelle azioni progettuali del Fondo e il coinvolgimento costante degli Psicologi a sostegno di minori e famiglie
  • La valutazione d’impatto e i cambi di paradigma nella progettazione sociale
  • Prossimi bandi e iniziative future

Il Protocollo d’intesa

La pandemia ha accentuato ulteriormente le problematiche che affliggono i contesti sociali più fragili, amplificando le disuguaglianze e rendendo ancora più preoccupante il problema della povertà educativa minorile in Italia.

I bambini appartenenti a realtà familiari a rischio sono sottoposti a stress ancora più intensi, anche per il venir meno delle reti educative strutturate.

In questo contesto, nasce la collaborazione tra ENPAP e l’impresa sociale “Con i Bambini”, siglata tramite un Protocollo d’Intesa, che si propone di mettere in campo le competenze della Psicologia Professionale attraverso l’attivazione di interventi psicosociali finalizzati alla prevenzione e al contrasto della povertà educativa minorile.

“Con i Bambini” è impegnata da anni a realizzare i programmi del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” con stanziamenti – da parte delle Fondazioni bancarie – di fondi di circa 80 milioni di euro l’anno e con il coinvolgimento di migliaia di Psicologi per le attività a sostegno dei minori e delle famiglie.

Nel protocollo sottoscritto si rileva che le applicazioni della Psicologia scientifica che si rifanno alla cosiddetta “Psicologia di Comunità” sono particolarmente adatte nella costruzione e gestione degli interventi di contrasto alla povertà educativa minorile e vanno maggiormente valorizzate in questo complesso momento di transizione.

Saranno quindi elaborate ‘linee operative’ che favoriscano il potenziamento del ruolo degli Psicologi nei progetti sostenuti da “Con i Bambini”; con il coinvolgimento di Università, Ordini Professionali e Società Scientifiche, saranno organizzate esperienze per promuovere la crescita e lo sviluppo dei minori attraverso pratiche efficaci di sostegno psicologico e percorsi formativi per Psicologi e Operatori Sociali sui temi relativi alla ricostruzione e riorganizzazione dei legami e delle relazioni nella fase post emergenza Covid.