Il Mattinale AdEPP – Martedì 8 Giugno 2021

67

PRIME PAGINE
Entro settembre saranno vaccinati 8 italiani su 10 (Corriere). Ma è corsa a ostacoli per i vaccini in vacanza (Repubblica). Vaccini, i richiami non prima del 2022: “Si parte con J&J” (Messaggero).
Intanto è polemica su AstraZeneca ai giovanissimi. L’allarme di 24 medici vaccinatori sul Fatto: “Fermate gli open day, Az ai ragazzi, più rischi che benefici”. Su Libero, “L’idea anti-Covid di Crisanti: spiare tutti 24 ore al giorno”. “Figliuolo piccona Arcuri” (Libero), i conti del commissario in tasca al predecessore: evitare le Primule ci ha fatto risparmiare 189 milioni. E si vaccina lo stesso alla grande”.
Italia-Economia. Il piano per chi perde il lavoro (Stampa). Blocco dei licenziamenti solo per i
settori in crisi (Corriere). Fatto attacca Salvini: come Berlusconi, la resa a Draghi sui licenziamenti.
Il lavoro agile e i nuovi obblighi in primo piano su Messaggero. Il piano del governo, “Imposte e multe: ipotesi condono dopo cinque anni” (Libero). Il Recovery, sistema che monitora le nostre spese e che può “etichettarci” come evasori, “Così l’algoritmo-spia ci segnalerà al fisco” (Giornale).
Sicurezza digitale. Parte il piano per la cybersecurity (Sole). Repubblica: “Uno scudo anti-hacker”, entro un mese la gara per trasferire i dati di 180 enti strategici in un cloud a prova di incursioni”.
Italia-Politica. L’incontro con il premier, Salvini blinda Draghi: “Uniti si vince” e prepara la piazza
(Giornale). Bonafede alla Stampa: “Sì a Draghi ma senza indebolire i controlli dell’Anac”. Fatto
intervista la Dadone: “Con Conte la voce del M5s nel governo si sentirà di più”.
Esteri. Stoltenmberg (Nato): “Russia e Cina minacciano l’Occidente” (Repubblica).
La morte dell’ex sindacalista, Guglielmo Epifani su tutti.

ADEPP
“City life, all’Enpaia il 50% della torre Pwc”. La cassa previdenziale del settore agricolo investe a Milano (Sole p.32). Enpaia compra per 160 milioni, il 50% della Torre Pwc a Citylife, un
investimento indiretto che porta Enpaia a diventare protagonista a Citylife. L’Ente nazionale di
previdenza degli addetti e degli impiegati in agricoltura ha acquistato, infatti, delle quote del fondo Rubens, che vanta la proprietà della Torre Libeskind, a Milano, dal gruppo assicurativo Generali.
L’immobile disegnato da Coda Daniel Libeskind, è chiamato “II Curvo” dalla singolare forma che è stata realizzata – nelle parole dell’architetto – proprio per ricordare la Pietà Rondanini ed è conosciuto anche come Torre Pwc dal nome dell’inquilino che lo occupa dalla scorsa estate. I lavori della Torre Pwc sono stati avviati nel 2018. La Torre, alta 175 metri di altezza, tre metri in più della torre Hadid, è il terzo grattacielo di Milano, superato dalla vicina torre Allianz.
Diego Buono è stato riconfermato alla guida della Cassa geometri dal nuovo Cda. La riconferma di Buono per altri quattro anni di mandato, è la prima decisione presa dal nuovo Consiglio di amministrazione della Cassa di categoria, insediatosi ieri, eletto dall’assemblea dei delegati lo scorso 25 maggio: si tratta del suo secondo mandato, dopo che Buono aveva svolto, tra gli altri, il ruolo di vicepresidente. (Sole p.41, Italia Oggi p.31, ansa.it, borsaitaliana.it e altre testate online).
“Prorogare il superbonus al 2025”, “e più beneficiari”, è l’appello della politica al Mef durante il
webinar organizzato da Cassa ragionieri su Italia Oggi (p.32) Cronache di Caserta (p.9), Cronache di Napoli (p.7), finanza.repubblica.it, ilmessaggero.it e altre testate online. E’ un appello di tutte le forze politiche al Ministero dell’Economia per trovare i fondi a sostegno del «Superbonus» almeno fino al 2025, è la proposta emersa nel corso del forum, «Opere pubbliche, “alta velocità ” per non perdere il treno dello sviluppo» promosso dalla Cassa di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta da Luigi Pagliuca.
Su Libero (p.2) l’allarme: “I medici di famiglia sono in via d’estinzione”. La metà di essi ha più di 50 anni, entro due anni ne perderemo 21mila e i giovani laureati preferiscono altro. Questo il quadro preoccupante relativo al mestiere del dottore che sarebbe dunque in via d’estinzione. In Italia sono sempre meno e, chi per cinque giorni a settimana, come prevede la legge, apre il proprio studio, in sala d’attesa trova sempre più pazienti. La media è di mille per ogni medico di medicina generale.
Ma già da qualche anno sono tanti a seguirne 1.500, numero che sale a 2mila laddove il ricambio generazionale si è già inceppato, come in Lombardia, regione dove all’ultimo bando per 640 posti si sono però presentati in 240 per una sedia da medico della mutua. Un disagio, quello dei posti vacanti con le relative conseguenze su cittadini, soprattutto anziani, che riguarda non tanto le grandi città, che restano più o meno attrattive per chi si affaccia ad una professione tanto delicata e impegnativa, quanto nei piccoli centri.
Prima rata Inps rinviata al 20 agosto per alcuni lavoratori (Nuova Sardegna p.23). Rinviato al 20 agosto 2021 il termine del versamento della prima rata dei contributi fissi INPS dovuti per l’anno 2021 da artigiani e commercianti. L’originaria scadenza era prevista per il 17 maggio 2021.
L’anno bianco dei contributi previdenziali per i professionisti, di fatto, è già cominciato. Anche se il decreto che dovrebbe indicare regole e procedure per ottenere un esonero parziale dai versamenti 2021 non è ancora arrivato, molte Casse di previdenza, per venire incontro agli iscritti, hanno deciso un temporaneo rinvio delle prime scadenze contributive rinunciando agli incassi. A prevedere l’esonero dai contributi 2021 come ulteriore sostegno post Covid è la legge di Bilancio 2021. (iusletter.com).
Il consiglio di amministrazione di Inarcassa, nelle riunioni del 28 e 31 maggio 2021, ha deliberato la proroga del pagamento dei contributi minimi 2021, che potrà essere effettuato entro il prossimo 31dicembre senza alcuna sanzione. A comunicarlo è la stessa Cassa in una breve nota. (mondoprofessionisti.it)

PROFESSIONI SCENARIO
Superbonus, modello standard per comunicare l’inzio dei lavori. Santilli sul Sole (p.6), parla di “Un modello standard per co,unicare l’inizio dei lavori Superbonus”. Gli uffici della Funzione pubblica sono al lavoro per definire una modulistica unica della comunicazione inizio lavori asseverata (Cila  applicata ai lavori del Superbonus. Il governo, anche in questo modo, vuole standardizzare, chiarire e fugare eventuali dubbi sull’applicazione dell’articolo 33 del decreto legge 77 che prevede una drastica semplificazione per i lavori incentivati con il bonus del 110%.
Cambiamenti in vista sul Sole (p.29). “La gestione telematica guida il rinnovo della giustizia”.
Prevista la digitalizzazione del cartaceo residuo per completari il fascicolo telematico. Dal Pnrr
arriveranno risorse aggiuntive che permetteranno di rafforzare e allargare le opportunità della
gestione telematica dei procedimenti, sia civili sia penali, in una prospettiva di recupero di
efficienza e di taglio della durata media dei giudizi. Il tutto in un contesto peraltro dove la
legislazione emergenziale ha già proposto una serie di soluzioni che via via sono accolte o in via di accoglimento a regime, nei più ampi progetti di riforma in corso di presentazione in Parlamento.
“Il Pnrr arruola 800mila tecnici”. Su Italia Oggi (p.29), l’annuncio del ministro Brunetta, ingegneri e professionisti nel Portale del reclutamento, dal Recovery investimenti per 1.000 mld. Ai 223mila ingegneri, si aggiungeranno altri 600mila professionisti tecnici a cui sarà chiesto di inviare il curriculum per iscriversi all’elenco da cui attingeranno gli enti pubblici alla ricerca delle figure professionali necessarie ai progetti del Recovery plan.
“Apprendisti doc nello studio” (Italia Oggi p.31). Lo studio professionale può assumere con
apprendistato un giovane già abilitato. Può farlo, se il giovane ha necessità di sviluppare
competenze diverse e ulteriori, anche integrative, rispetto a quelle già maturate ai fini
dell’abilitazione. Lo precisa l’ispettorato nazionale del lavoro nella nota n. 873/2021, d’intesa con il ministero del lavoro.