Newsletter “Professioni in Europa” – Ottobre 2021

279

La newsletter si apre dando notizia del varo delle missioni del programma Horizon Europe da parte della Commissione europea, Le Missioni sono destinate a far fronte a diverse sfide mondiali, come la lotta ai tumori, la salubrità del suolo, l’adattamento ai cambiamenti climatici. Si dà inoltre notizia delle conclusioni del Consiglio sulle tematiche ambientali legate alla Trattato di Parigi, che saranno portate alla prossima COP26, a Glasgow, e delle modifiche relative al Regolamento Aarhus, che prevede la possibilità per chiunque di chiedere la revisione di atti amministrativi non legislativi adottati da un’istituzione o da un organo dell’UE che possano violare il diritto ambientale.

Si riportano inoltre importanti novità in materia di migrazione: il Consiglio ha adottato la cd. direttiva “Carta blu”, che stabilisce le condizioni di ingresso e di soggiorno per facilitare l’ingresso e la permanenza in Europa di lavoratori altamente qualificati provenienti da Paesi terzi.

La rassegna editoriale prosegue con importanti novità in materia economica: la Commissione ha fatto il punto sulla piattaforma europea sulla finanza sostenibile, attiva da un anno, e sui possibili benefici della creazione di un euro digitale per i cittadini europei.

La rassegna dà poi notizia delle conclusioni dell’ultimo Consiglio EPSCO (occupazione, politiche sociali e salute), delle nuove agevolazioni europee a tema governance dei dati e della nuova consultazione pubblica relativa alla riforma generale della legislazione farmaceutica europea.

La sezione notizie si chiude con alcune brevi novità per il settore dell’informazione giornalistica: la Commissione ha esortato un rafforzamento del codice europeo dedicato alla lotta alle cd. fake news; e il dato relativo alla mancata attuazione nella legislazione nazionale di 19 Paesi europei della direttiva europea sul digitale e i media.