Employment and Social Developments Quarterly Review – December 2021

160

La Commissione Europea ha pubblicato la revisione trimestrale di dicembre 2021 (in allegato) che fornisce un’ampia panoramica dei principali sviluppi economici e sociali e si concentra sulle transizioni trimestrali del mercato del lavoro verso l’occupazione, la disoccupazione e l’inattività nel 2020.

L’analisi  mostra che al culmine della crisi alcune categorie di lavoratori, come i giovani, i lavoratori poco qualificati, i migranti, i lavoratori con contratto a tempo determinato – sono stati chiaramente più colpiti degli altri. Questi effetti negativi sono perdurati anche quando le condizioni economiche sono migliorate, soprattutto per i lavoratori con contratto a tempo determinato e scarsamente qualificati.

La Commissione ha varato una serie di misure a sostegno dei lavoratori e dei datori di lavoro durante la crisi, sia a breve che a lungo termine. Lo strumento per la ripresa e la resilienza, il Fondo sociale europeo Plus e altri strumenti sono disponibili per aiutare gli Stati membri a finanziare misure per una transizione graduale dalle azioni di emergenza per preservare i posti di lavoro durante la crisi alle politiche attive del mercato del lavoro necessarie per una ripresa ricca di posti di lavoro, come anche sottolineato nella raccomandazione EASE.