Epap. La Cassa pluricategoriale punta sul welfare

527

Ottocentocinquantamila euro per il 2022: è quanto ha deciso di stanziare il Consiglio di Amministrazione per i nuovi bandi destinati a sostenere i propri iscritti con particolare attenzione a coloro che vivono situazioni complesse.

“Lo stanziamento di 425.000 euro – fa sapere sul suo sito l’Ente presieduto da Stefano Poeta – per il primo periodo 2022 è ripartito tra diverse misure welfare, a titolo di provvidenze straordinarie per case di riposo, assistenza domiciliare, assegni studio e spese funerarie”.

“Dove va” il bando

260.000 euro per provvidenze straordinarie

case di riposo per 43.000 euro

assistenza domiciliare per 43.000 euro

assegni studio per 49.000 euro

spese funerarie per 30.000 euro.

Le domande possono essere presentate fino al 30 giugno 2022.

Il Regolamento e il nuovo bando sono reperibili sulle pagine del sito, alla voce assistenza.