Cassa Geometri. L’Ente e lo scambio intergenerazionale

9
13 Giugno 2017

C’è tempo fino al 30 settembre per presentare le domande di partecipazione ai progetti messi in campo dalla Cassa Geometri.

I bandi sono aperti sia ai professionisti consolidati sia alle nuove generazioni in entrata, che si trovano di fronte a sfide connesse con un mercato del lavoro in continua evoluzione.

I progetti hanno l’obiettivo di favorire il trasferimento delle competenze dai professionisti esperti ai giovani, neo iscritti o di recente iscrizione e di incentivare l’aggregazione tra professionisti – che attualmente svolgono la propria attività in forma individuale – allo scopo di incrementarne i redditi.

Ma oltre i bandi la Cassa presieduta da Diego Buono ha, anche per il 2022, messo in campo una serie di azioni di welfare dedicato sia ai giovani sia ai meno giovani.

Tra questi i contributi economici per la partecipazione a corsi professionali di aggiornamento e specializzazione. In particolare:

– Per i giovani fino a 35 anni di età sono previsti contributi pari al 50% del costo del corso, con un tetto massimo variabile tra 150 e 250 euro, a seconda della durata del corso e degli obiettivi strategici dello stesso, indicati su ogni caso specifico dal Consiglio Nazionale Geometri.

– Per tutti gli iscritti senza limiti di età il contributo del 50% del costo dei corsi è previsto per corsi validi al mantenimento delle competenze specialistiche o per la partecipazione a corsi ritenuti strategici dal CNG.

I contributi sono validi per i corsi organizzati dai collegi provinciali e circondariali, anche con l’intervento degli enti di formazione. Gli incentivi alla professione sono indirizzati a coloro che sono regolarmente iscritti alla Cassa e in regola con i versamenti dei contributi. Per inoltrare la richiesta è necessario accedere alla propria area personale sul sito web della Cassa Geometri e compilare il form dedicato nella sezione “Formazione professionale”.

La richiesta deve essere inviata entro 60 giorni dall’ultimazione del corso.

Esempi di corsi della Cassa Geometri L’importanza della formazione e dell’arricchimento professionale sono ritenuti fondamentali dal CNG, specie su temi e argomenti ritenuti strategici per le competenze della Categoria. Tra i corsi di formazione che possono essere frequentati con il contibuto del 50% della Cassa Geometri, citiamo ad esempio: – Diagnosi energetica degli edifici: durata minima 50 ore; limiti di età 35 anni; incentivo 50%; importo massimo erogabile 200 euro – Prevenzione incendi: durata minima 120 ore; limiti di età 35 anni; incentivo 50%; importo massimo erogabile 250 euro Tra i corsi strategici, citiamo ed esempio: – BIM (Building Information Modeling): durata minima non indicata; senza limiti di età; incentivo 50%; importo massimo erogabile 200 euro – Rilevamento statico terrestre con sensori multifunzione (droni): durata minima 32 ore; senza limiti di età; incentivo 50%; importo massimo erogabile 250 euro.