Inarcassa. Bonus 200 euro. Circa 115mila gli aventi diritto

25

La platea degli architetti e degli ingegneri liberi professionisti potenziali aventi diritto al ‘bonus’ da 200 euro, previsto dal primo decreto Aiuti, “è di circa 115.000” soggetti, tuttavia “le richieste potrebbero essere inferiori”.

A farlo sapere Inarcassa, l’Ente previdenziale ed assistenziale delle due categorie dell’area tecnica, in relazione alla misura ‘una tantum’ per lenire gli effetti del ‘caro-vita’, destinata ai lavoratori autonomi (associati alla Gestione separata dell’Inps e alle Casse pensionistiche private) che nel 2021 hanno conseguito redditi al di sotto dei 35.000 euro.

Il ‘bonus’ è stato, intanto, già corrisposto ai pensionati (in tutto a 14.152 ingegneri ed architetti in quiescenza) con i medesimi requisiti reddituali.