Gli effetti del cambiamento climatico sull’economia italiana. Un progetto di ricerca della Banca d’Italia

46

Il volume, pubblicato nei giorni scorsi,  sintetizza i risultati del progetto di ricerca “Gli effetti del cambiamento climatico sull’economia italiana”. Il progetto si compone di 17 lavori di ricerca che misurano l’impatto delle variazioni climatiche sull’attività economica, in particolare di quella dei settori più esposti (ad esempio, quello agricolo oppure turistico) e analizzano alcune delle politiche per l’adattamento e la mitigazione (ad esempio, le semplificazioni del regime autorizzativo per gli investimenti in rinnovabili oppure gli schemi di carbon pricing).

“Il cambiamento climatico – si legge nell’introduzione del volume – non è un processo irreversibile e contro il quale non esistono forme di difesa, ma un fenomeno complesso che lega a doppio filo dinamiche socio-economiche e naturali: da un lato i comportamenti delle persone e delle imprese influenzano le emissioni di gas serra e dunque l’evoluzione futura del clima; dall’altro i mutamenti in atto influenzano le scelte degli stessi agenti economici che tentano di trovare strategie per la mitigazione e l’adattamento”.

Cosa fare dunque? Per i ricercatori per affrontare e vicne le sfide “è necessaria non solo una comprensione dei fenomeni naturali, ma anche un’analisi del funzionamento della società e del sistema economico. In altri termini, la possibilità di individuare soluzioni al problema dipende dalla nostra capacità di fornire risposte a quesiti di natura economica e sociale, e non solo naturale. Perché le nostre economie continuano ad utilizzare così intensamente i combustibili fossili, nonostante il rapido progresso tecnologico nelle energie rinnovabili? Cosa spiega l’osservato rallentamento dell’attività innovativa nelle tecnologie verdi e l’accelerazione in quelle inquinanti? È opportuno iniziare ad abbattere le emissioni adesso o conviene aspettare per avere accesso a tecnologie migliori?”

125 pagine, tutte da leggere e studiare, che analizzano tutti i temi leagti alla sostenibilità, ai cambiamenti climatici e l’impatto sull’economia italiana non trascuarando alcun settore, dalla casa alla macchina, dal mondo del lavoro alla scuola inserendo anche i suggerimenti per diventare “green”.

Foto di Pete Linforth da Pixabay