Enpapi, continua la crescita. Baldini “sforzi riconosciuti”

74

“La Relazione della Corte dei Conti, trasmessa alla Commissione parlamentare di controllo degli Enti di previdenza e assistenza, evidenzia nel 2022 per ENPAPI risultati molto positivi. In particolare, si attesta che il rapporto tra pensionati ed entrate contributive è cresciuto e risulta come migliore performance tra tutte le Casse di Previdenza. Sono rilievi che apprezziamo e che confermano una gestione oculata e attenta delle attività del nostro Ente rispetto alle esigenze degli iscritti”. Lo afferma Luigi Baldini, Presidente di ENPAPI, l’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della Professione Infermieristica, al quale sono obbligatoriamente iscritti gli infermieri liberi professionisti. “Per noi – aggiunge – il riconoscimento da parte della Corte dei Conti degli sforzi che ENPAPI sta compiendo in questi anni per ottimizzare i servizi e le prestazioni che offre è pertanto motivo di soddisfazione”.

Prosegue Baldini: “Abbiamo chiuso il 2022 con investimenti in titoli governativi italiani per oltre 50 milioni di euro, proseguendo in tale percorso anche nel 2023, per un ammontare complessivo di 120 milioni di euro, ritenendo tale asset perfettamente adeguato ad una Cassa di Previdenza sia per tipologia che come target di rendimento. Sono dati che dimostrano la coerenza e la prudenza gestionale impiegate sul mercato economico e finanziario di ENPAPI, che anche sul fronte degli incassi ha registrato per il 2022 un andamento fortemente positivo rispetto alle previsioni, con un importo delle entrate pari a 117.046.170 euro, un incremento effettivo superiore al 10% rispetto a quello del 2021”.

“Il trend di crescita evidenziato dalla Corte nel 2022 continua a manifestarsi grazie anche alla recente vendita di un asset che ha permesso la realizzazione di una plusvalenza importante, pari a circa 7,2 milioni di euro, un risultato che peraltro non si realizzava da anni all’interno dello stesso Ente” conclude.