Riunione EurelPro a Bruxelles: gli argomenti al centro della discussione

46

Il 26-27 marzo si è tenuto a Bruxelles il primo incontro annuale dei comitati permanenti di ESIP. Una delegazione di AdEPP ha preso parte ai lavori dei Comitati EurelPro e Pensioni.

Il Comitato EurelPro, che riunisce gli enti di previdenza dei professionisti di alcuni Stati membri dell’UE (tra cui l’Italia), ha ospitato la presentazione del prossimo membro del Comitato, la Cassa di previdenza degli avvocati e procuratori legali (CPAS), e a seguire una presentazione del progetto europeo “SP4SE – Social protection for Self-Employed”, coordinato da  Confprofessioni, che mira a individuare le buone prassi realizzate dagli Stati membri per rafforzare la condizione dei lavoratori autonomi con una previdenza dedicata. Al progetto partecipano il CEPLIS (consiglio europeo delle professioni liberali); il MFPA (la federazione maltese delle associazioni di professionisti); UNAPL (unione nazionale delle libere professioni in Francia); Eurocadre (il consiglio europeo dei professionisti e manager); UNIPLIB (unione belga delle professioni liberali e intellettuali). Tra gli obiettivi del progetto: una ricerca comparativa sui sistemi di protezione sociale dei lavoratori autonomi; il coinvolgimento degli attori sociali interessati; la capacitazione istituzionale delle parti sociali. Sono previsti diversi eventi. E’ stato offerto ai membri di EurelPro di prendere parte alle attività di ricerca (rispondendo a una survey) e agli eventi che saranno organizzati nei diversi paesi partecipanti al progetto (compresa l’Italia).