Enpaf. Arriva il contributo “Una tantum”

Il Consiglio di amministrazione dell’Enpaf, ha approvato il bando per l’assegnazione del contributo una tantum per gli iscritti titolari o soci di farmacie rurali.

Per accedere al bando, i farmacisti dovranno, oltre essere titolari o soci dall’anno 2017 di farmacie rurali ubicate in Comuni, frazioni o centri abitati con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, essere in regola con il versamento della contribuzione Enpaf . Dovranno inoltre avere un Isee entro i 60mila euro e un patrimonio mobiliare che non superi gli 80mila euro. Per ciascun componente successivo al secondo, si aggiungono ulteriori euro 10mila euro fino a raggiungere un massimo di euro 100.000

Le domande (la modulistica sarà disponibile da giugno) devono essere trasmesse all’Ufficio Assistenza dell’Enpaf tramite raccomandata a.r. o PEC, a pena di decadenza, entro il 13 agosto 2019.