Enpam presto nel Sistema informativo professioni

588

Presentato oggi,  il progetto dovrebbe valorizzare il patrimonio di dati statistici e/o amministrativi che diversi soggetti, in prevalenza istituzioni pubbliche, producono anche se con finalità di vario genere. 800 unità professionali, rappresentative dell’intero panorama del mercato del lavoro, che entreranno nel Sistema informativo sulle professioni e che vedrà, presto, tra i suoi attori principali anche la cassa dei medici e degli odontoiatri.

“Sarà possibile navigare -spiegano gli ideatori del progetto – attraverso la classificazione delle professioni e ottenere informazioni e dati relativi a stock di occupati, caratteristiche delle professioni, fabbisogni professionali, previsioni di assunzione a breve e a medio termine, incidentalità, incrocio domanda-offerta di lavoro, offerta di formazione professionale e mercato del lavoro locale (a livello regionale), iscritti agli ordini professionali”.

Attualmente, gli attori che partecipano al Sistema e che producono informazioni sono: Isfol, Istat, Ministero del Lavoro, Unioncamere, Inail, Regione Veneto, Regione Liguria, albo professionale agrotecnici. Sono in procinto di entrare nel Sistema Miur, Inps e, come annunciato, Enpam.