ARTI Puglia: bando per l’Estrazione dei talenti

555

Il bando si pone l’obiettivo di selezionare gruppi informali di aspiranti imprenditori (definiti Team) a favore dei quali verranno erogati:

percorsi di sostegno all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego nell’ambito di iniziative ad alta intensità di conoscenza che siano preferibilmente collegate ad attività innovative presenti nel sistema scientifico o nel sistema produttivo o nei territori di provenienza dei Team;

servizi di accompagnamento alla creazione e all’accelerazione d’impresa innovativa.

Soggetti beneficiari

disoccupati o occupati, associati in Team formati da un minimo di tre Componenti

Le Factory sono i “Soggetti Attuatori” dell’Intervento Estrazione dei Talenti, in particolare dei percorsi di sostegno all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego, nonché dei servizi di accelerazione d’impresa, rivolti ai componenti dei Team.

I Team dei Soggetti beneficiari le cui domande di candidatura risulteranno idonee dovranno, mediante piattaforma online, optare per la Factory più rispondente alle caratteristiche del loro Progetto Imprenditoriale e, soprattutto, coerente con l’Area prioritaria di Innovazione di appartenenza, in ossequio al principio che la domanda sceglie l’offerta.

Interventi ammissibili

I Soggetti che intendono ricevere i servizi di accompagnamento imprenditoriale e partecipare alle attività del bando devono presentare obbligatoriamente un Progetto imprenditoriale nell’ambito di una fra le tre Aree prioritarie di Innovazione (ApI) indicate nella strategia regionale “SMART Puglia 2020”:

Manifattura sostenibile;

Salute dell’uomo e dell’ambiente;

Comunità digitali, creative e inclusive.

Le risorse complessive sono pari a € 10.000.000.