XII Rapporto annuale AdEPP. Previdenza, Investimenti, Welfare

331

Dagli iscritti attivi alle prestazioni erogate, dagli investimenti alle azioni di sostegno, il XII Rapporto annuale AdEPP fotografa, con focus ad hoc, l’intero Sistema AdEPP.

Un mondo diverso, come sottolineato dai relatori, che nonostante caratteristiche proprie e peculiari ha alcune linee comuni. Una tra queste il sostegno che le Casse di previdenza private, nel periodo pandemia e post Covid, hanno messo in campo per i propri iscritti.

Il RUI (reddito di ultima istanza), il bonus una tantum (200+150 euro), la genitorialità, l’anno bianco contributivo, sono parti di un unicum ampio che non tralascia alcun aspetto del professionista, sia donna o uomo, over 50 o giovane.

Le slide e l’intero Rapporto parlano da soli e gli stessi capitoli  raccontano uno studio che è ben lungi dall’essere solo un insieme di numeri quantitativi ma “racconta” i bisogni, il lavoro, i cambiamenti di una professione.

Senza dimenticare però di far conoscere il grande lavoro che le Casse hanno fatto, la loro organizzazione e soprattutto la gestione dei contributi previdenziali che vedono il Sistema AdEPP “portare a casa” un patrimonio, cresciuto costantemente nel tempo, di 108 miliardi di euro.